LVF: Prima giornata, Novara (a Cuneo) e Scandicci (a Cremona) rispondono a Conegliano

Lonneke Sloetjes (Savino Del Bene Scandicci) in azione contro la Pomì Casalmaggiore

Dopo il successo dell’Imoco Volley Conegliano (3 a 0 sulla Saugella Monza) nell’anticipo del sabato, la prima giornata della 75esima edizione del Campionato di Pallavolo di Serie A1 Femminile si è completata con i seguenti match: E’PIU’ POMI’ CASALMAGGIORE – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 2 a 3 (24-26, 25-22, 25-21, 30-32, 12-15): nell’atteso esordio di Scandicci, le ragazze del nuovo tecnico Marco Mencarelli soffrono il fattore campo e la grinta della squadra di Marco Gaspari, che parte con la diagonale Skorupa/Cuttino, Carcaces ed il capitano Caterina Bosetti in posto 4, Stufi e Popovic al centro, libero Ilaria Spirito. Scandicci risponde con la diagonale Malinov/Sloetjes, Milenkovic ed Elena Pietrini in posto 4, Lubian e Stevanovic al centro, libero Enrica Merlo. Primo parziale equilibrato con Scandicci che ha il merito di vincere i punti importanti e di essere più fredda nelle fasi finali, portando a casa il primo set nonostante i tanti errori al servizio. Nel secondo e terzo set Casalmaggiore ha il merito di reagire ed ha in Carcaces un terminale difficile da arrestare, mentre la Savino del Bene non trova i giusti automatismi, costringendo Mencarelli a variare più volte il sestetto (dentro l’altra diagonale Camera/Stysiak, la centrale Kakolewska e Lucia Bosetti). Nel quarto set il muro di Scandicci inizia a fare la differrenza. La Pomì spreca due match point (dal 24-22) ed alla fine si arrende 32 a 30 dopo 38 minuti. Casalmaggiore sembra non subire lo scotto dell’occasione sprecata ed apre bene il tie break (8-6), prima di subire quattro punti consecutivi di Scandicci. La Pomì avrebbe l’opportunità di impattare sull’11 pari, ma un muro di Stevanovic sulla connazionale Popovic mantiene le distanze (12-10) e, di fatto, decide il parziale e l’incontro. Per Casalmaggiore 24 punti di Carcaces, 20 di Cuttino, 16 di Caterina Bosetti, 12 di Popovic, 8 di Stufi. Per Scandicci sono 17 i punti di Lonneke Sloetjes, 16 di Stevanovic, 15 di Elena Pietrini, 11 di Marina Lubian, 10 della Kakolewska, 9 di Stysiak. Muri: 19 a 13 per Scandicci. Al servizio 1 ace e 13 errori per la Pomì, 4 ace e 17 errori per la Savino del Bene. IL BISONTE FIRENZE – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 3 a 2 (25-21, 18-25, 20-25, 25-15, 15-11); REALE MUTUA FENERA CHIERI – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 3 a 1 (25-23, 25-19, 22-25, 25-15); ZANETTI BERGAMO – LARDINI FILOTTRANO 3 a 0 (25-23, 25-22, 27-25); BANCA VALSABBINA MILLENNIUM BRESCIA – GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA 3 a 1 (25-21, 26-28, 26-24, 25-17); BOSCA SAN BERNARDO CUNEO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 1 a 3 (25-23, 23-25, 17-25, 22-25); (Foto: facebook Savino Del Bene “Volley Scandicci”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...