LVF, il cuore e l’orgoglio oltre le difficoltà: Novara vince in rimonta a Firenze

L’esultanza delle ragazze di Novara al Nelson Mandela Forum di Firenze (Foto facebook Igor Volley Novara)

Firenze, Nelson Mandela Forum. Anticipo della decima giornata. Novara, reduce dalla sconfitta interna contro Brescia, cerca di far fronte all’assenza dell’opposto. Oltre a Jovana Brakocevic-Canzian (infortunatasi nel pre campionato), la Igor deve fare a meno anche di Izla Mlakar (infortunatasi alla caviglia) e ripartire dalle note positive: i 26 punti di Cristina Chirichella nell’ultima di campionato (di cui 13 muri, record assoluto dall’introduzione del rally point system). Ed allora Barbolini prova a giocarsi la carta Veljkovic nel ruolo di opposto a completare la diagonale con Hancock, Arrighetti e Chirichella al centro, Vasileva e Courtney in banda, Sansonna libero. Giovanni Caparara manda invece in campo Firenze con la diagonale Dijkema / N’Wkalor, Alberti e Fahr al centro, Santana e Foecke in banda, libero De Nardi. Primo set. E‘ di Novara il primo allungo: la pipe di Courtney ed il contrattacco di Vasileva valgono il più tre iniziale (4-1). Il Bisonte però c’è, e rientra subito grazie ad un muro di Fahr su Veljkovic e ad una invasione di Vasileva (4-4). Veljkovic fatica nel ruolo di opposto, prendendosi altre due murate da Alberti e Foecke, mentre va regolarmente a segno quando attacca da posto tre. Tanti errori da una parte e dall’altra, si prosegue punto a punto fino al nuovo allungo di Novara che con il contrattacco di Vasileva si porta 23-20. Un ace di Fahr riporta le padrone di casa a meno uno (22-23), Daalderop (entrata al posto di Santana) trova il pareggio in attacco e porta Il Bisonte al set point con un muro su Chirichella: 24-23. La centrale azzurra si riscatta con il punto della parità ma poi commette invasione, dando un’altra chance alle padrone di casa, annullata però dal pallonetto da posto uno di Vasileva (25-25). Al terzo set point conquistato da Daalderop (attacco in parallela), Firenze chiude il parziale grazie al contrattacco del suo opposto, Sylvia N’Wkalor: 27-25. Secondo set. Il Bisonte apre il parziale sulle ali dell’entusiasmo: contrattacco di N’Wkalor e 2 a 0 iniziale, fino all’allungo che sembra chiudere il set: 16-11 (massimo vantaggio). Novara però, che nel frattempo ha cambiato la diagonale (dentro Morello e Gorecka) rientra grazie ad un parziale di 6 punti a 0. La squadra di Giovanni Caprara, però, resta più lucida nei momenti caldi. Il muro di Alberti su Gorecka porta Firenze al più due: 21-19. Errore di Vasileva: 22-19. Escono Morello e Gorecka, Rientrano Hancock e Veljkovic. Primo tempo di Alberti: 24-22. Courtney annulla il primo set point, ma poi Hancock forza la battuta e sbaglia; il Bisonte chiude 25-23 e s‘invola sul 2 a 0. Terzo set. Barbolini cambia, Veljkovic torna a fare la centrale (al posto di Arrighetti) con Chiara di Iulio dentro nel ruolo di opposto. La Igor parte meglio (3-1). Velkjkovic al centro è un’altra giocatrice, Di Iulio da stabilità in ricezione. Muro e contrattacco di Courtney: 8-4 per le ospiti che allungano. Firenze prova a rientrare, ma i muri di Veljkovic e Vasileva la tengono a distanza: 13-8.  Un ace di Hancock porta alla Igor il massimo vantaggio: 22-14; Chiude Vasileva sul 25-16 riaprendo la partita. Quarto set. Apre un primo tempo di Veljkovic. Il primo strappo lo firma Vasileva in pipe: 8-5. N’Wkalor  però non ci sta e tiene a contatto le padrone di casa: 9-10. Santana avrebbe la palla del pareggio, ma Veljkovic chiude la diagonale stretta a muro e mantiene le distanze: 12-10. Sansonna compie un miracolo difendendo un pallonetto di N’Wkalor, il pallone arriva dalle parti di Fahr che però attacca out: 13-10 per la Igor che poi allunga ancora con un contrattacco di Vasileva (14-10). Firenze non trova più le contromisure per arginare Novara. Veljkoivic (incontenibile nel suo ruolo) firma il massimo vantaggio (16-10) che la squadra di Massimo Barbolini gestisce senza affanno chiudendo il parziale sul 25-18 con Vasileva. Si val tie-break. Quinto set. Novara prova a scappare subito con due punti consecutivi di Vasileva (miglior realizzatrice con 23 punti a referto), ma un muro di Foecke ed un primo di tempo Fahr pareggiano i conti (4-4). N’Wkalor firma il sorpasso da posto 2 (6-5) che Il Bisonte mantiene fino al cambio campo a cui si arriva grazie ad un tocco di seconda di Laura Dijkema: 8-7. Poi, la svolta: Veljkovic pareggia i conti, quindi Hancock trova l’ace che ribalta la situazione: 9-8 per le ospiti; N’Wkalor non trova il campo nell’attacco in pipe e subito dopo Hancock mette a segno un’altra battuta vincente che spacca il tie-break, creando un solco invalicabile che le padrone di casa non riescono più a colmare: 11-8. N’Wkalor sbaglia l’attacco in parallela che regala quattro match point a Novara; si riscatta annullando il primo, poi però ci pensa Courtney a chiudere i giochi in pipe: 15-11.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...