Lega Volley Femminile, Conegliano non fa sconti: contro Casalmaggiore arriva il quarto successo per 3 a 0!

Paola Egonu e Monica De Gennaro (Foto Facebook Imoco Volley)

Treviso. 4.238 spettatori al Pala Verde per la terza giornata di campionato, la quarta per l’Imoco Volley Conegliano (che ha anticipato la decima) intenzionata a continuare la marcia che l’ha vista fin qui conquistare nove set senza perderne alcuno. La E’Più Pomì Casalmaggiore cerca conferme alle sue ambizioni europee dopo il buon esordio (sconfitta la tie-break contro Scandicci) ed il successo esterno di Perugia (3-1). Daniele Santarelli concede un turno di riposo a Wolosz e fa esordire la giovane pallaggiatrice romana Giulia Gennari (classe 1996), schierata in diagonale con Egonu, Sylla e Geerties in banda, Folie e De Kruijf al centro, libero De Gennaro. Marco Gaspari (ex di turno) risponde schierando Casalmaggiore con la formazione tipo: la diagonale Antonijevic / Cuttino, Stufi e Popovic al centro, Caterina Bosetti e Carcaces in banda, libero Ilaria Spirito. Primo set. Gennari si presenta con un muro (3-2), le centrali delle pantere (de Kruijf e Folie) mettono a segno i primi break (6-3), prima che la stessa palleggiatrice firmi con l’ace il primo significativo strappo del match: 8-4. Casalmaggiore non molla e ricuce: muro di Popovic e contrattacco di Caterina Bosetti per il 12 pari. L’ace di De Kruijf firma il nuovo break (15-13), il muro di Folie su Stufi riporta le padrone di casa a più tre (17-14), prima che Paola Egonu metta il sigillo al set con un muro (20-16) che precede il nuovo massimo vantaggio: 22-17. Le ospiti provano a rientrare (20-22), ma non riescono a ricucire. Chiude una grande Paola Egonu in pipe: 25 a 21. Secondo set. Casalmaggiore grazie al muro ed alla difesa riesce a stare aggrappata alle pantere nelle battute iniziali, costringendole spesso a rigiocare il punto; ne fa le spese Egonu che attacca out un tentativo di pallonetto che manda avanti le ospiti (6-7) che poi addirittura allungano, con due punti consecutivi di Stufi e l’ace di Popovic: 10-7. Egonu accorcia con l’attacco da seconda linea, poi durante il suo turno di servizio Conegliano ritrova l’immediata parità: 10-10. Le pantere rimettono la testa avanti con l’ace di Geerties (12-11) e riallungano grazie a Sylla (contrattacco e muro): 15-12. Dopo un muro di Egonu che vale il massimo vantaggio (19-14), Gaspari inserisce Letizia Camera al posto di Antonijevic e Casalmaggiore spezza la serie con il primo tempo di Popovic. Sul 20-15 Santarelli manda in campo la giovannissima (classe 1998) Alexandra Botezat per il turno di servizio che decide il set: due straordinari contrattacchi di Egonu (22-15), l’ace diretto ed il successivo contrattacco di De Kruijf portano le padrone di casa sul 24-15. Popovic annulla il primo set point, ma subito dopo chiude De Krujif: 25-16. Terzo set. Conegliano parte a tutta velocità: contrattacco di Egonu e 3 a 0 per le pantere in avvio, che però si distraggono e consentono alla Pomì di rientrare subito (4-4). Altro tocco di seconda di Gennari (7-6). Egonu (muro e contrattacco) sigla il parziale che rimette Conegliano avanti (13-10). Ace di Folie: 16-12. Cuttino recupera un break con un gran contrattacco (17-14), ma Conegliano produce l’affondo decisivo che chiude la partita. La battuta di De Kruijf mette in diffoltà la ricezione di Casalmaggiore: Folie chiude a rete e spegne i sogni di rimonta della formazione lombarda (20-16). Finisce 25 a 18. MVP Paola Egonu, top scorer con 19 punti (di cui 3 a muro). Gli altri risultati: Unet E-Work Busto ArsizioBanca Valsabbina Millennium Brescia 3 a 1 (28-30, 25-21, 25-18, 25-16; a Brescia non basta un’altra grande prestazione di Camilla Mingardi, autrice di 23 punti; per Busto, Karsta Lowe ne mette a referto 19); Reale Mutua Chieri – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3 a 1 (25-23, 22-25, 25-21, 25-13; top scorer Kaja Grobelna con 23 punti); Bosca San Bernardo Cuneo – Saugella Monza 3 a 1 (25-21, 19-25, 25-15, 25-16; top scorer Lise Van Hecke con 26 punti); Zanetti Bergamo – Savino Del Bene Scandicci 2 a 3 (25-16, 26-28, 25-23, 23-25, 11-15; una gigantesca Malwina Smarzek è la top scorer con 33 punti; per Scandicci, Sloetjes ne mette a referto 14, Stysiak 13, Stevanovic 12). (Dati Lega Volley Femminile)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...