Lega Serie A, Civitanova (senza Juantorena) infligge a Modena una dura lezione: 3 a 0! Trento passa a Milano e resta imbattuta, Perugia supera Vibo!

L’esultanza dei giocatori della Cucine Lube Civitanova (Foto Lega Pallavolo Serie A)

Cucine Lube Civitanova – Leo Shoes Modena 3 a 0 (25-19, 25-20, 25-18). Senza il punto di riferimento e leader Osmany Juantorena (fuori per il riacutizzarsi di un risentimento muscolare all’adduttore), sostituito da Kovar, grande prova di personalità e compattezza degli uomini di Ferdinando De Giorgi, che (con Ghafour comfermato ancora nel ruolo di opposto) vendicano la sconfitta subita nella semifinale di Supercoppa ed infliggono a Modena, arrivata nelle Marche senza aver perso neanche un set (ed a cui non è bastato il top scorer Anderson), la prima sconfitta in campionato. Pesano i 23 errori al servizio degli uomini di Giani (contro gli 8 della Lube). Civitanova: Bruno (1) / Ghafour (11), Leal (15) / Kovar (3), Anzani (6) / Simon (9), Balaso. Modena: Christenson / Zaytsev (15), Anderson (17) / Bednorz (7), Mazzone (6) / Holt (3), Rossini. Ace: 6 a 3 Civitanova. Muri: 2 a 1 Modena. Allianz Milano – Itas Trentino 1 a 3 (25-18, 24-26, 18-25, 21-25). Continua la marcia degli uomini di Angelo Lorenzetti, che espugnano l’Allianz Cloud gremito di 4.203 spettatori. Ai padroni di casa non basta l’ennesima prestazione maiuscola dell’opposto olandese Nimir Abdel-Aziz, top scorer di giornata con 22 punti. Per la Itas, Vettori va a segno 17 volte, Giannelli 2, Russell 16, Kovacevic 12, Candellaro 11, Lisinac 8. Ace: 5 a 2 Trento. Muri: 11 a 11. Sir Safety Conad Perugia – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3 a 0 (25-17, 25-17, 25-17). Di fronte ai 3.022 del Pala Barton, gli uomini di Heynen trovano il secondo successo consecutivo in campionato. Il tecnico belga lascia Atanasijevic a riposo e shiera Hoogendorn (autore di 13 punti) nella diagonale con De Cecco (1), Leon (top socerer con 19 punti, di cui 6 ace) e Lanza (8) in banda, Russo (3) e Podrascanin (9) al centro, libero Colaci. Il migliore dei calabresi è Defalco (11 volte a referto). Ace: 11 a 2 Perugia. Muri: 3 a 2 Perugia. Kioene Padova – Calzedonia Verona 0 a 3 (19-25, 17-25, 21-25; top scorer l’opposto francese Stephen Boyer, autore di 21 punti). Top Volley Latina – Consar Ravenna 0 a 3 (20-25, 23-25, 17-25; top scorer Ter Horst con 18 punti). Gas Sales Piacenza – Vero Volley Monza 3 a 2 (17-25, 25-17, 21-25, 25-22, 15-12; il top scorer è Dzavoronok con 21 punti; il migliore di Piacenza è Kooy, a segno 20 volte). Applausi per Alessandro Fei (41 anni il prossimo 29 novembre), che durante il match ha raggiunto e superato Hristo Zlatanov (9.689 punti) diventando il giocatore più prolifico nella storia del massimo campionato italiano di pallavolo (9.694 punti). Ha riposato la Globo Banca del Frusinate Sora. (Dati Lega Pallavolo Serie A)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...