Champions League, Scandicci si fa bella in Europa: la Savino del Bene supera le russe della Lokomotiv Kaliningrad 3 a 1! Novara cade a Stoccarda, Conegliano vince in Romania!

L’esultanza delle ragazze della Savino del Bene Scandicci (Foto CEV)

Siena. Dopo il successo di prestigio all’esordio in casa del Vakifbank, la Savino del Bene di Marco Mencarelli cerca conferme contro l’altro avversario designato per il passaggio del turno, ovvero le russe della Lokomotiv Kaliningrad, anch’esse vittoriose all’esordio contro le slovene del Nova KBM Maribor. Per la formazione toscana c’è anche la volontà di cancellare la sconfitta in campionato subita da Conegliano, che ha interrotto una striscia positiva di crescita nella continuità di gioco e di risultati. Mencarelli conferma la formazione che è partita titolare negli ultimi match, ovvero la diagonale Malinov / Stysiak, le bande Bricio e Pietrini, le centrali Stevanovic e Kakolewska, il libero Merlo. Le russe, guidate da Andrei Voronokv, scendono in campo con la diagonale Drca / Cleger Abel, Voronkova e Kurilo in banda, Orlova e Podskalnaia al centro, il libero Galkina. Primo set. Avvio equilibrato e cambi palla regolari; poi, dopo la pipe di Cleger Abel, Stysiak attacca out regalando alle russe il primo break di vantaggio del parziale: 8 a 6. Ace di Voronkova (9-6). Margarita Kurilo avrebbe in contrattacco il pallone del più quattro, ma Stevanovic la ferma a muro (10-12), mandando al servizio Stysiak che recupera un break con l’ace e riporta così le padrone di casa a meno uno (11-12).  Una difesa di Voronkova su una diagonale da posto quattro di Stysiak genera uno scambio lungo e confuso, vinto dalle russe che tornano a più tre (17-14). Voronkova attacca out, e le ragazze di Mencarelli tornano a meno uno (16-17), prima che Bricio metta a segno due ace consecutivi che valgono il pareggio a quota 17 ed il successivo sorpasso: 18 a 17 per la Savino del Bene. Voronokov chiama time out. Muro di Orlova su Pietrini: la Lokomotiv rimette la testa avanti (19-18). Una grande difesa di Merlo genera una opportunità di contrattacco che Pietrini trasforma nel controsorpasso (21-20), poi Stysiak mette in crisi la ricezione russa (22 a 20). Stysiak non trova le mani del muro: si torna in parità (22-22) e Mencarelli chiama time out. Contrattacco di Iurinskaia (entrata nel finale al posto di Kurilo): 23 a 22 Lokomotiv. Pietrini mette a terra un pallone complicato (23-23). Stysiak difende sulla diagonale di Cleger Abel, ma Bricio mette fuori il contrattacco: set point per le russe (24-23). Bricio viene tenuta, Iurinskaia avrebbe il pallone per chiudere ma attacca out (24-24). Contrattacco di Bricio in pallonetto: set point Scandicci (25-24). Azione lunghissima, la chiude Stysiak con il mani fuori: 26 a 24 per la Savino del Bene. Secondo set. Iurinskaia viene confermata in campo. Pietrini ha il braccio caldo (2-1), ma il primo break di vantaggio è russo, dopo il muro su Stevanovic (4 a 2). Scandicci pareggia a quota 5 grazie ad una incomprensione nella metà campo della Lokomotiv, ma un muro su Bricio restituisce alle russe il break di vantaggio (7-5). Contrattacco di Voronkova (9-6) e gran battuta di Iurinskaia: più quattro per le ospiti (10-6) e time out per Marco Mencarelli. Il servizio di Iurinskaia mette ancora in crisi la ricezione di Scandicci, che non riesce a ricostruire (11-6). Stysiak recupera un break (8-11), Pietrini un altro (9-11). Ancora l’opposto polacco riporta Scandicci a meno uno (11-12), Pietrini pareggia a quota 12 con un grande muro su Cleger Abel, prima che un altro muro, stavolta di Stevanovic su Voronkova, firmi il sorpasso (13-12). Il terzo muro consecutivo di Scandicci (Pietrini su Orlova) vale il più due (14-12). Bricio non può attaccare, e, con il contrattacco di Iurinskaia, la Lokomotiv trova la parità a quota 18. Stysiak viene tenuta: il contrattacco di Voronkova vale il sorpasso (20-19). Scandicci non ci sta: la gran battuta di Bricio genera la free ball che Elena Pietrini trasforma nel controsorpasso (21-20). Stysiak in contrattacco avrebbe la palla del più due, ma stringe troppo la diagonale (21-21). Scandicci protesta per un tocco a muro che però il video check non conferma. Errore di Pietrini: Kaliningrad torna avanti (22-21). Voronkova viene tenuta, ma Stysiak in contrattacco viene fermata a muro: set poit per le russe (24-23), che chiudono subito dopo con l’ace di Voronkova (25-23). Terzo set. Due muri consecutivi su Cleger (Kakoleswka e Pietrini) portano la Savino del Bene sul 3 a 0 in avvio. L’opposto cubano della Lokomotiv si riscatta poi con un muro (3-4), il contrattacco della parità a quota 5, quello del sorpasso (7-6), e con l’ace del più due: 8 a 6 per la formazione della regione di Kaliningrad. Dentro Sloetjes per Stysiak, e l‘opposto olandese timbra il suo ingresso in campo con un muro su Voronkova (10 a 10), prima di attacare il pallone del sorpasso: 12 a 11 per le ragazze di Marco Mencarelli. Contrattacco di Pietrini (14-12). Il contrattacco di Cleger vale la nuova parità a quota 17, quello di Voronkova il sorpasso (19-18). Muro di Orlova su Bricio: più due per la squadra di Voronkov (20-18). Rientra Stysiak per il turno in battuta, Pietrini contrattacca: pari 22. Muro di Stevanovic su Cleger: sorpasso Scandicci (23-22). Stysiak sbaglia il servizio (23-23) e Iurinskaia in contrattacco trova il set point: 24-23. Cleger potrebbe chiudere ma sbaglia (24-24). Pietrini difende su Iurinskaia, Stysiak contrattacca e regala il set point alle padrone di casa (25-24). Chiude Samantha Bricio: 26 a 24 per la Savino del Bene. Quarto set. Muro di Orlova su Stysiak e contrattacco di Voronkova: 3 a 1 per la Lokomotiv in avvio. Muro di Malinov su Cleger (3-3) e contrattacco di Pietrini per il sorpasso (4-3). La gran battuta di Pietrini provoca la free ball che Bricio trasforma nel più due (6-4), che diventa più tre dopo l’errore in attacco delle russe (7-4). Malinov in ricostruzione attacca di seconda e trova il nuovo massimo vantaggio: più quattro (9-5). Errore in fase di costruzione della Lokomotiv (15-10). Contrattacco di Bricio: 19-13. Le russe hanno una reazione d’orgoglio e Cleger le riporta a meno tre (17-20). Stysiak attacca out (19-21), poi reagisce con l’ace: 23 a 19. Errore di Cleger che attacca out il tentativo in parallela: cinque match point per Scandicci (24-19). Le ospiti ne salvano due, poi si arrendono con l’errore in battuta di Voronkova: 25 a 21 per la Savino del Bene che con una prova di grande autorevolezza conquista la vetta solitaria del girone. Per le ragazze di Marco Mencarelli, una eccellente Elena Pietrini va segno 22 volte, Stysiak 18, Bricio 10, Stevanovic 8, Sloetjes e Kakolewska 6, Malinov 2. La top scorer di giornata è l’opposto cubano Cleger Abel, autrice di 23 punti; Voronkova ne mette a segno 17, Iurinskaia 13, Orlova 11, Podskalnaia 8, Drca 1. Ace: 6 a 6. Muri: 18 a 9 Scandicci (6 sono di Elena Pietrini). Nell’altro match del girone B, successo esterno del Vakifbank di Guidetti che s’impone in Slovenia contro le padrone di casa del KBM Maribor per 3 a 0 (13-25, 17-25, 14-25; top scorer Isabelle Haak, a segno 19 volte). Nella Pool C, Novara cade a Stoccarda 3 a 1 (11-25, 25-20, 25-18, 25-23; top scorer Krystal Rivers con 28 punti; per la Igor: 17 punti di Courtney, 13 di Brakocevic, 12 di Vasileva e Veljkovic, 10 di Chirichella, 3 di Hancock). Vince anche Conegliano (ancora imbattuta in questo avvio di stagione tra campionato e coppe), che, in Romania, espugna il Sala Sporturilor di Tirgu Mures superando le padrone di casa del CSM Volei Alba Blaj per 3 set a 0 (22-25, 14-25, 22-25; top scorer Egonu con 19 punti; 12 sono quelli messi a segno da Ogbogu, 9 da Sylla, 7 da Sorokaite, 6 da De Kruijf, 4 da Folie, 1 da Wolosz). (Dati CEV)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...