Coppa CEV, sedicesimi di finale: Modena vince la maratona in Grecia, 3 a 2 in rimonta all’Olympiacos Pireo!

Il tecnico Andrea Giani con i giocatori della Leo Shoes Modena (Foto CEV)

Rentis. Esordio europeo stagionale per la Leo Shoes Modena nella manifestazione che, ai nastri di partenza, la vede come favorita d’obbligo. Con l’occhio al campionato (domenica è in programma il big match al Pala Barton contro Perugia), Giani lascia a riposo Zaytsev, Holt ed Anderson (almeno inizialmente), schierando Micah Christenson e Giulio Pinali in diagonale, Elia Bossi e Daniele Mazzone al centro, Denys Kaliberda e Bartosz Bednorz in banda, Rossini libero. Poi, all’inizio del quarto set, dentro Matt Anderson al posto di Bednorz. Alla fine, dopo 2 ore e 34 minuti di battaglia sportiva, la spuntano i gialli, che s’impongono in rimonta 3 set a 2 (32-34, 25-17, 36-38, 25-19, 17-15). Top scorer (a pari merito con Michal Finger dell’Olympiacos) Bartosz Bednorz, autore di 22 punti; Giulio Pinali è andato a segno 20 volte, Kaliberda 14, Mazzone 13, Bossi 11, Anderson 10. Ace: 9 a 8 per l’Olympiacos. Muri: 11 a 7 per Modena (5 sono di Mazzone). Gara di ritorno in programma a Modena il prossimo 19 dicembre. Nella giornata di ieri, successo esterno dello Zenit San Pietroburgo di Tuomas Sammelvuo in Bulgaria per 3 a 0 (25-22, 25-20, 25-22; top scorer Grozer con 15 punti) ai danni dei padroni di casa del Neflohimic 2010 Burgas. Successi interni per il Galatasaray di Oleg Antonov (a segno 12 volte) contro il Dukla Liberec (3 a 1: 25-18, 20-25, 25-17, 25-19) e della Lokomotiv Novosibirsk sul Chaumont VB (3 a 0: 25-22, 25-13, 25-20). (Dati CEV)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...