Qualificazioni olimpiche, girone asiatico: la Corea del Sud di Stefano Lavarini, trascinata dalla solita Kim, inizia con il piede giusto travolgendo l’Indonesia 3 a 0!

Yeon Koung Kim si prepara al servizio (Foto FIVB)

Nakhon Ratchasima, Thailandia. Dopo il successo del Kazakhistan per 3 a 0 (25-14, 25-16, 25-14) sull’Iran che ha aperto il girone asiatico femminile per la qualificazione a Tokyo 2020, il secondo match della Pool B ha visto scendere in campo la selezione favorita della vigilia, ovvero la Corea del Sud. La nazionale guidata da Stefano Lavarini già la scorsa estate aveva sfiorato la qualificazione diretta. Inserita nella Pool E, a Kaliningrad, lo scorso 4 agosto, dopo i successi contro Canada e Messico, la Corea Del Sud aveva messo sotto la Russia padrona di casa, portandosi avanti due set a zero, prima di subire la rimonta di Goncharova e compagne, che staccarono il pass per Tokyo imponendosi 3 a 2 (21-25, 20-25, 25-22, 25-16, 15-11), nonostante l’ennesima grande prestazione della stella Yeon Koung Kim, top scorer dell’incontro con 25 punti. Una sconfitta che ha costretto le semifinaliste di Londra 2012 a giocarsi le ultime chance in Thailandia. Esordio agevole per le coreane, che hanno travolto l’Indonesia con un’inequivocabile 3 a 0 (25-18, 25-10, 25-9). Lavarini ha schierato la Kim solo nei primi due parziali, lasciandola a riposo nel terzo set (con il risultato praticamente acquisito). Alla fuoriclasse di Seoul sono bastati i primi due parziali per mettere a segno 12 punti ed essere la top scorer dell’incontro. (Dati FIVB)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...