Lega Pallavolo Serie A, Perugia non si ferma più: la formazione di Heynen passa anche a Milano per 3 a 0!

L’esultanza di Luciano De Cecco (Foto Facebook Sir Safety Perugia Volleyball Club)

Milano. Smaltita la delusione per l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano di Trento, l’Allianz Milano si rituffa in campionato e, tra le mura amiche del Palalido (4.117 i presenti), ospita una Perugia reduce da 14 successi consecutivi. Piazza manda in campo i padroni di casa con la diagonale Sbertoli / Abdel-Aziz, le bande Petric e Gironi, Kozamernik e l’altro schiacciatore Clevenot al centro, il libero Pesaresi. Dall’altra parte della rete, Vital Heynen (senza Podrascanin diventato papà), schiera la Sir con la diagonale De Cecco / Atanasijevic, i centrali Russo e Ricci, le bande Plotnytskyi e Leon, il libero Colaci. Primo set. Si parte con il servizio di Gironi a l’attacco in parallela di Leon, cui fa seguito l’errore diretto di Petric: 2 a 0 per gli uomini di Heynen in avvio. Due muri consecutivi dei padroni di casa su Leon (firmati Abdel-Aziz e Sbertoli) valgono la parità a quota 4. Un altro muro di Abdel-Aziz, stavolta su Plotnytskyi, porta gli uomini di Roberto di Piazza avanti di un break: 9 a 7. Il servizio di Gironi mette in difficoltà la ricezione umbra ed il solito Abdel-Aziz concretizza la ricostruzione: più tre (11-8). Il muro di Leon su Nimir Abdel-Aziz riporta le due squadre in partità (12-12), ma l’opposto olandese si riprende il break mettendo a segno l’ace del 14-12. Dopo il muro subito da Clevenot, De Cecco ridà fiducia ad Atanasijevic che viene però difeso e, sulla ricostruzione, Abdel-Aziz firma il massimo vantaggio dei padroni di casa: più quattro (19-15). Errore in attacco di Petric e due ace consecutivi di Leon: Perugia ritrova la parità a quota 23. Dopo il time out di Piazza, Wilfredo Leon manda in rete il servizio: set point per la Powervolley (24-23); Pareggia Plotnytskyi (24-24). Errore al servizio degli umbri, pallonetto di Atanasijevic (25-25). Abdel-Aziz conquista il terzo set point, Ricci lo annulla in primo tempo (26-26). Abdel-Aziz viene tenuto a muro, Leon concretizza il contrattacco: set point Perugia (27-26), annullato però dall’errore di Plotnytskyi al servizio (27-27). Errore al servizio di Gironi, attacco vincente di Abdel-Aziz (28-28). Leon conquista un altro set point (29-28) e Russo chiude in primo tempo al termine di un lungo scambio: 30 a 28. Secondo set. Dopo l’errore di Plotnytskyi al servizio, Petric va a segno due volte consecutive in contrattacco: 3 a 0 Milano in apertura di parziale. Plotnytskyi difende su Abdel-Aziz ed Atanasijevic trova in contrattacco il mani out della parità (4-4). Contrattacco di Kozamernik in primo tempo ed errore diretto di Atanasijevic: la squadra di Piazza torna a più tre (8-5). Muro di Plotnytskyi su Abdel-Aziz (7-8). La pipe di Petric non supera la rete (10-10). Due ace consecutivi di Atanasijevic, il contrattacco di Lanza (entrato al posto di Plotnytskyi), quello dello stesso opposto di Perugia e l’errore diretto di Clevenot portano gli uomini di Heynen a più sei: 23 a 17. Lanza conquista il set point (24-18) ed il parziale si chiude con l’errore al servizio di Gironi: 25 a 19. Terzo set. Lanza viene confermato in campo dall’inizio, Atanasijevic mette a segno il primo punto. La ricezione difficoltosa della Powervolley costringe Sbertoli all’invasione: 4 a 2 Perugia. Kozamernik in contrattacco trova la parità (6-6). Muro di Ricci su Abdel-Aziz (9-7). Ace di Leon, contrattacco di Atanasijevic: la Sir sale a più quattro (14-10). Ace di Petric (14-16). Pesaresi va in difficoltà sul servizio di Lanza e Leon chiude a rete di prima intenzione (20-17). Ace di Gironi ed errore diretto di Leon: Milano ritrova la parità a quota 20. Atanasijevic conquista il match point da seconda linea (24-23), Kozamernik lo annulla (24-24). Al punto di Leon (25-24), risponde Alletti (25-25, entrato in precedenza per alzare il muro). Dopo l’errore al servizio dei padroni di casa, l’attacco out di Abdel-Aziz chiude i giochi: 27 a 25 per la Sir Safety che dimostra ancora una straordinaria lucidità nei momenti che contano. A Milano non basta il solito top scorer Abdel-Aziz (20 punti per l’opposto olandese); il ritrovato Petric va a segno 12 volte, Clevenot, Gironi e Kozamernik 4, Alletti 2, Sbertoli 1. Nelle file di Perugia, Leon mette a segno 19 punti, Atanasijevic 18, Russo 6, Lanza, Plotnytskyi e Ricci 5. Ace: 5 a 3 Perugia (3 sono di Leon). Muri: 6 a 5 Perugia. (Dati Lega Pallavolo Serie A)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...