Lega Volley Femminile, 18ma giornata: Novara rialza la testa contro Scandicci, Conegliano e Busto continuano a correre!

L’esultanza delle giocatrici di Novara (Foto Lega Volley Femminile)

Igor Gorgonzola Novara – Savino del Bene Scandicci 3 a 1 (25-20, 25-16, 26-28, 25-13). Dopo lo sfogo del Patron Leonardi, in seguito alla mancata qualificazione alla final four di Coppa Italia ed alla pesante sconfitta di Busto Arsizio, Novara si riscatta davanti ai 1.900 del Pala Igor, infliggendo a Scandicci un pesante tre a uno che consolida il terzo posto in campionato. Massimo Barbolini ha mandato in campo le padrone di casa con Micha Hancock (5) in palleggio e Jovana Brakocevic (top scorer con 18 punti realizzati) opposta sulla diagonale, la capitana Cristina Chirichella (12) e Stefana Veljkovic (15) al centro, Elitsa Vasileva (17) e Megan Courtney (11) in banda, i liberi Stefania Sansonna e Francesca Napodano. Luca Cristofani ha schierato le ospiti con Ofelia Malinov (2) in palleggio e Lonneke Sloetjes (6 – sostituita poi nel corso del match da Magdalena Stysiak, 8) opposta sulla diagonale, Jovana Stevanovic (9) e Agnieszka Kakolewska (2 – sostituita poi da Marina Lubian dal terzo set, 9) al centro, Elena Pietrini (13) e Samantha Bricio (7) in banda, il libero Enrica Merlo. Ace: 5 a 4 Novara. Muri: 13 a 3 Novara (di cui ben 7 messi a terra da Cristina Chirichella). Zanetti Bergamo – Imoco Volley Conegliano 0 a 3 (21-25, 21-25, 23-25). 1.290 spettatori al Pala Agnelli per una lanciatissima Bergamo che nulla può però al cospetto delle campionesse del mondo. Marco Fenoglio ha schierato Bergamo con Sladjana Mirkovic (2) in palleggio e Malwina Smarzek (12) opposta sulla diagonale, la capitana Sara Loda (12) ed Annie Mitchem (top scorer con 15 punti realizzati) in banda, le centrali Laura Melandri (5) e Rossella Olivotto (2), il libero Imma Sirressi. Daniele Santarelli ha mandato in campo le pantere con Joanna Wolosz (4) in palleggio e Terry Ruth Enweonwu (5) opposta sulla diagonale, le schiacciatrici Indre Sorokaite (11) e Kimberly Hill (9), le centrali Raphaela Folie (10) e Robin De Kruijf (13), i liberi Monica De Gennaro ed Eleonora Fersino. Ace: 3 a 3 (tutti di Folie quelli realizzati da Conegliano). Muri: 11 a 5 Conegliano (di cui 3 a testa messi a terra da Folie e De Kruijf). Unet E-work Busto Arsizio – Bartoccini Fortinfissi Perugia 3 a 1 (25-18, 25-18, 22-25, 25-17). 2.137 spettatori al PalaYamamay festeggiano il trionfo delle farfalle, schierate da Stefano Lavarini con Alessia Orro (2) in palleggio e Karsta Lowe (8 – sostituita tra il terzo ed il quarto parziale da Erblira Bici, 5) opposta sulla diagonale, la capitana Alessia Gennari (14 – sostituita tra il terzo ed il quarto parziale da Francesca Villani, 8) e Britt Herbots (18) in banda, Haleigh Washington (18) e Sara Bonifacio (9) al centro, Giulia Leonardi libero. Miglior realizzatrice delle ospiti Veronica Angeloni, autrice di 18 punti. Ace: 3 a 3. Muri: 14 a 7 Busto (di cui 5 messi a terra da Washington). Saugella Monza – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3 a 0 (25-7, 25-11, 25-14). Tutto facile per Monza, pur priva di Katarzyna Skorupa (infortunio al polso per lei), schierata da Carlo Parisi con Isabella Di Iulio (2) in palleggio e Josephine Obossa (11) opposta sulla diagonale, Kathryn Plummer (top scorer con 16 punti realizzati) e Mari Paraiba (9) in banda, Anna Danesi (6 – sostituita nel terzo parziale da Laura Heyrmann, 7) e Federica Squarcini (13) al centro, i liberi Beatrice Parrocchiale e Ilaria Bonvicini. Ace: 9 a 0 Monza (di cui 3 a testa realizzati da Plummer e Squarcini). Muri: 9 a 1 Monza (di cui 3 messi a terra da Mari Paraiba). E’più Pomì Casalmaggiore – Lardini Filottrano 3 a 2 (23-25, 25-14, 19-25, 25-12, 15-11). Soffre, va sotto ma poi riesce nella rimonta la formazione di Marco Gaspari trascinata dalla sua capitana, Caterina Bosetti, autrice di 23 punti. A Filottrano non bastano i 24 punti della top scorer Anna Nicoletti per portare a casa il successo. Ace: 6 a 5 Casalmaggiore. Muri: 10 a 10 (di cui 5 messi a terra da Mina Popovic). Banca Valsabbina Millennium Brescia – Il Bisonte Firenze 3 a 1 (25-16, 17-25, 26-24, 25-21). In attesa del nuovo coach, dopo l’esonero di Caprara, Firenze cade anche in Lombardia. Le fortune di Brescia passano sempre dalla diagonale palleggiatrice / opposto, con Marta Bechis ad innescare il braccio di Camilla Mingardi, ancora una volta top scorer con 29 punti messi a segno. Ace: 5 a 4 Firenze. Muri: 9 a 7 Firenze. Reale Mutua Fenera Chieri – Bosca S. Bernardo Cuneo 3 a 1 (22-25, 25-21, 25-23, 25-19; top scorer Kaja Grobelna con 29 punti – la migliore delle ospiti è Lise Van Hecke che ne mette a segno 23). Classifica: Conegliano 51, Busto Arsizio 45, Novara 38, Scandicci 33, Monza 31, Casalmaggiore 30, Chieri 27, Firenze 24, Bergamo 23, Brescia 21, Cuneo 20, Filottrano 17, Perugia 10, Caserta 8. (Dati Lega Volley Femminile)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...