Vestel Venus Sultans League, 17ma giornata: con 29 punti di Boskovic l’Eczacibasi vince il derby contro il Fenerbahce (3-2)!

L’esultanza a fine gara delle giocatrici dell’Eczacibasi (Foto Eczacibasi Spor Kulubu)

Istanbul. Per la quarta volta in stagione in altrettante sfide (due in Sultanlar Ligi, due in Champions League), l’Eczacibasi Vitra supera il Fenerbahce Opet al quinto set: 3 a 2 (25-17, 23-25, 25-10, 19-25, 15-10). Davanti ai 3.300 spettatori del Buhran Felek di Istanbul, Zoran Terzic (senza Mihajlovic operata ad una mano) ha schierato le ospiti con la rientrante Melissa Teresa Vargas (6 – ovviamente non ancora in condizione e sostituita a partire dal terzo set) opposta in diagonale con la palleggiatrice Naz Aydemir (1), le schiacciatrici e ricevitrici Kelsey Robinson (10) e Jordan Thompson (14), le centrali Eda Erdem (15) e Bahar Toksoy (7), il libero Alyin Sarioglu; dal terzo set Fatma Yildirim (2), subentrata a Vargas, è stata inserita in banda, spostando la Thompson nel ruolo di opposto. Le tigri di Marco Aurelio Motta (ancora senza la capitana Kim che sta proseguendo il recupero dall’infortunio agli addominali in Corea del Sud) sono scese in campo con Carli Lloyd (4) in palleggio e Tijana Boskovic (top scorer con 29 punti realizzati) opposta sulla diagonale, Hande Baladin (19) e Natalia Pereira (13) in banda, Yasemin Guveli (10) e Beyza Arici (8) al centro, il libero Simge Sebnem Akoz. Ace: 7 a 5 per l’Eczacibasi (di cui 4 realizzati da Boskovic). Muri: 18 a 9 per l’Eczacibasi (di cui 5 messi a terra da Beyza Arici). Successo interno anche per il Vakifbank, vittorioso sul fanalino di coda Beylikduzu Voleybol Ihtisas per 3 a 0 (25-10, 25-16, 25-18). La formazione di Giovanni Guidetti (che ha attuato un ampio turn over) è scesa in campo con Maja Ognjenovic (1 – sostituita nel terzo parziale da Cansu Ozbay, 3) in palleggio e Godze Yilmaz (9) opposta sulla diagonale, Ebrar Karakurt (top scorer con 15 punti realizzati) e Meliha Ismailoglu (11) in banda, Milena Rasic (6 – sostituita nel terzo set da Melis Gurkaynak, 4) e Kubra Akman (10) al centro, il libero Pinar Eren. Ace: 17 a 4 per il Vakifbank (di cui 7 realizzati da Karakurt). Muri: 9 a 5 per il Vakifbank (di cui 3 a testa messi a terra da Rasic e Akman). Per effetto di questi risultati il Vakifbank si conferma in testa alla classifica della Vestel Venus Sultans League (dopo 17 giornate) con 16 vittorie e 48 punti, guadagnando una lunghezza sull’Eczacibasi Vitra (secondo con 16 vittorie e 45 punti). (Dati TVF – Turkiye Voleybol Federasyonu)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...