SuperLega, 21ma giornata: Modena espugna Trento; successi anche per Civitanova, Perugia e Milano!

L’esultanza dei giocatori di Modena (Foto Lega Pallavolo Serie A)

Itas Trentino – Leo Shoes Modena 1 a 3 (20-25, 25-21, 25-27, 22-25). Tutto esaurito alla BLM Group Arena (4.000 spettatori) per l’ottava giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca che vede Modena blindare il terzo posto e restare a sole due lunghezze di distanza dalla coppia di testa. Angelo Lorenzetti (con Kovacevic ancora non al meglio ed utilizzabile solo in ricezione) ha mandato in campo i padroni di casa con la diagonale Giannelli (6) / Vettori (14), le bande Russell (top scorer con 21 punti realizzati) e Cebulj (8), i centrali Lisinac (11) e Candellaro (1), il libero Grebennikov. Andrea Giani (senza l’influenzato Mazzone) ha schierato gli ospiti con la diagonale Christenson (1) / Zaytsev (17), le bande Anderson (15) e Bednorz (11 – sostituito per buona parte del quarto parziale da Kaliberda, 2), i centrali Holt (13) e Bossi (8), il libero Rossini. Ace: 5 a 5 (di cui 3 realizzati da Zaytsev). Muri: 10 a 8 Modena (di cui 4 messi a terra da Bossi e Giannelli). Cucine Lube Civitanova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3 a 0 (25-19, 25-23, 25-17). 3.005 spettatori all’Eurosuole Forum di Civitanova. De Giorgi ha mandato in campo la Lube con la diagonale Bruno (3) / Rychlicki (9), Juantorena (12) ed il rientrante Leal (top scorer con 15 punti realizzati) in banda, i centrali Anzani (5) e Simon (9), i liberi Balaso e Marchisio. Aboubacar Drame Neto con 12 punti è stato il miglior realizzatori degli ospiti. Ace: 7 a 4 Civitanova (di cui 3 realizzati da Leal). Muri: 5 a 3 Civitanova. Consar Ravenna – Sir Safety Conad Perugia 1 a 3 (21-25, 25-22, 22-25, 19-25). Diventano 21 i successi consecutivi della formazione di Vital Heynen, che si prende i tre punti anche al cospetto di una Consar sospinta dai 2.585 del Pala De Andrè. Gli umbri sono scesi in campo con la diagonale De Cecco (1) / Atanasijevic (16), le bande Leon (top scorer con 22 punti realizzati) e Lanza (11), i centrali Russo (8) e Podrascanin (14), il libero Colaci. Miglior realizzatore dei padroni di casa Sharone Vernon-Evans, a segno 19 volte. Ace: 8 a 6 Perugia (di cui 3 a testa realizzati da Atanasijevic e Leon). Muri: 10 a 4 Perugia (di cui 3 a testa messi a terra da Russo e Podrascanin). Allianz Milano – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3 a 1 (25-20, 25-22, 22-25, 25-16). 4.154 presenze al Palalido per il ritorno al successo di Milano, mandata in campo da Roberto Piazza con la diagonale Sbertoli (1) / Abdel-Aziz (top scorer con 27 punti realizzati), le bande Petric (11) e Clevenot (15), i centrali Alletti (12) e Kozamernik (12), il libero Pesaresi. Miglior realizzatore degli ospiti Branimir Grozdanov, a segno 13 volte. Ace: 11 a 2 Milano (di cui 7 realizzati da Abdel-Aziz). Muri: 11 a 5 Sora (di cui 6 messi a terra da Gabriele di Martino). Vero Volley Monza – Calzedonia Verona 3 a 2 (25-20, 28-26, 18-25, 18-25, 15-7). 1.429 spettatori alla Candy Arena per lo scontro diretto con vista sui play off. La spuntano i padroni di casa, schierati da Fabio Soli con la diagonale Orduna (1) / Kurek (25), le bande Dzavoronok (25) e Louati (22), i centrali Yosifov (2) e Galassi (9), il libero Goi. Alla formazione di Stoytchev non sono bastati i 31 punti del top scorer Stephen Boyer. Ace: 10 a 7 Monza (di cui 4 realizzati da Louati). Muri: 9 a 8 Monza. Top Volley Cisterna – Kioene Padova 3 a 0 (25-18, 27-25, 28-26). 1.018 spettatori al Palasport di Cisterna di Latina per la preziosa vittoria in chiave salvezza ottenuta dagli uomini di Lorenzo Tubertini, in campo con la diagonale Sottile (2) / Patry (14), le bande Van Garderen (12) e Palacios (13), i centrali Rossi (5) e Szwarc (5), il libero Cavaccini. Top scorer dell’incontro l’opposto di Padova Fernando Ramos Hernandez, autore di 16 punti. Ace: 6 a 1 Cisterna. Muri: 4 a 3 Padova. Ha riposato la Gas Sales Piacenza. Classifica: Perugia e Civitanova 51, Modena 49, Trento 41, Milano 36, Padova 25, Ravenna 24, Monza 23, Verona 22, Piacenza 18, Cisterna 15, Vibo Valentia 12, Sora 5. Perugia, Modena e Ravenna una partita in più; Padova e Vibo Valentia una in meno. (Dati Lega Pallavolo Serie A)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...