Con la Serbia e l’Eczacibasi è già salita in cima al mondo, e forse il meglio deve ancora venire: Tijana Boskovic compie 23 anni!

Tijana Boskovic, MVP dei Campionati Europei vinti dalla Serbia nel 2019 (Foto CEV)

Trebinje. Situata nella parte meridionale della Bosnia, non distante dal confine croato, Trebinje è nota per la sua bellezza. Quella storica, che deriva dalle origini medievali e che ha lasciato in eredità alcune fortificazioni ed il celebre ponte Arslangic (eretto dagli ottomani nel 1574 e poi ricostruito nel 1972), nonchè dalla lunga tradizione della cultura cristiana, di cui ne sono testimonianza i santuari ortodossi. Non distante dalla città, è possibile invece immergersi nella bellezza naturale del Parco della Sutjeska che, tra le sue montagne ed i corsi fluviali, ospita una delle ultime foreste vergini d’Europa, oltre ad una ricca fauna. E’ in questa città che, l’8 marzo del 1997, nasce Tijana Boskovic. Inizia a giocare a pallavolo tra i 9 ed i 10 anni, incuriosita dalla sorella maggiore che già la praticava. Nel 2011 ha solo 14 anni quando, assieme alla sorella, si trasferisce a Belgrado per giocare nel Vizura, la cui maglia vestirà fino alla stagione 2014/2015. Nella capitale serba resta quindi quattro anni, conquistando due campionati (2014 e 2015), una coppa nazionale (2015) e due supercoppe (2013  e 2014). Alla fine del 2013, ancora sedicenne, viene per la prima volta convocata in nazionale maggiore. Nella stagione 2015/2016 si trasferisce in Turchia, andando a difendere i colori di una delle formazioni più prestigiose a livello mondiale, l’Eczacibasi. A Rio, nel 2016, ha appena 19 anni quando partecipa alla sua prima Olimpiade, giocata da protagonista. Segna 20 punti nella semifinale che la Serbia di Zoran Terzic vince contro gli Stati Uniti (3 a 2) e 23 nella finale persa contro la Cina che vale una preziosa medaglia d’argento. Il 23 ottobre dello stesso anno realizza 17 punti nella finale con la quale l’Eczacibasi Vitra Istanbul (allenato da Massimo Barbolini) vince il campionato mondiale per club, superando la Pomì Casalmaggiore 3 a 2 (25-19, 20-25, 25-19, 22-25, 15-11). Oltre al titolo iridato conquistato con la squadra, si prende anche quello individuale di MVP, oltreché quello di migliore opposto del torneo. Nel 2017 è ancora protagonista con la sua nazionale. In estate (il 6 agosto) realizza 31 punti nella finale per il terzo posto vinta 3 a 1 contro la Cina che vale la medaglia di bronzo alla squadra ed a lei il premio di miglior opposto della competizione. Due mesi dopo, a Baku (1 ottobre), la Serbia si laurea campione d’Europa superando in finale l’Olanda 3 a 1 (25-20, 25-22, 18-25, 25-18). Tijana è la top scorer dell’incontro con 29 punti realizzati e, ancora una volta, MVP. Indossata nuovamente la maglia delle tigri di Istanbul, Il 3 aprile 2018 segna 25 punti (risultando la miglior realizzatrice della partita) nella finale d’andata della Coppa CEV che si disputa a Minsk, in Bielorussia, contro le padrone di casa del Minchanka e che l’Eczacibasi Vitra vince per 3 a 1 (25-14, 25-21, 22-25, 25-11). Una settimana dopo, il 10 aprile, davanti ai 5.200 spettatori accorsi al Burhan Felek Voleybol Salonu di Istanbul, la formazione turca vince 3 a 0 (25-17, 25-17, 25-17) la gara di ritorno conquistando così il titolo continentale. Tijana Boskovic è ancora la top scorer con 13 punti e riceve il premio di MVP della manifestazione. Chiusa la stagione con il club, va a prendersi con la nazionale la gioia più grande. In Giappone, segna 29 punti (risultando ancora la miglior realizzatrice dell’incontro) nella semifinale vinta 3 a 1 contro l’Olanda che porta la selezione guidata da Terzic alla sfida contro l’Italia che vale il titolo iridato. Il 19 ottobre 2018, a Yokohama, la Serbia si impone 3 a 2 (21-25, 25-14, 23-25, 25-19, 15-12) laureandosi campione del mondo. Tijana va a segno 26 volte e riceve il premio di MVP. La stagione 2018/2019 la vede ancora protagonista nel campionato turco. Il 31 ottobre 2018 realizza 24 punti (top scorer) trascinando l’Eczacibasi al successo in rimonta sulle rivali del Vakifbank per 3 a 1 (20-25, 25-22, 25-17, 25-19), che vale alle tigri allenate da Marco Aurelio Motta la conquista della supercoppa turca. Il 24 marzo 2019, con 23 punti messi a segno, è ancora la miglior realizzatrice (oltre che MVP) della finale vinta sul Fenerbahce 3 a 1 (23-25, 25-17, 25-22, 25-20) che porta l’Eczacibasi in trionfo nella coppa di Turchia. L’8 settembre la Serbia si conferma campione d’Europa superando nella finale di Ankara un’orgogliosa Turchia 3 a 2 (21-25, 25-21, 25-21, 22-25, 15-13). Tijana, ancora una volta top scorer della finale con 23 punti realizzati, viene premiata come MVP della manifestazione. Se anzichè quella della Serbia, Tijana Boskovic indossa la maglia dell’Eczacibasi, il risultato non cambia: il 9 ottobre 2019 guida al successo la sua squadra nella supercoppa turca vinta contro il Vakifbank 3 a 2 (25-14, 25-21, 25-27, 20-25, 15-11). Naturalmente, è sempre lei l’MVP e la miglior realizzatrice (27 punti). Ripercorrendo i trionfi, individuali e di squadra, di questo formidabile opposto mancino, si potrebbe pensare ad una veterana del volley. Invece, oggi, compie appena 23 anni. E forse il meglio deve ancora venire. Tantissimi auguri di buon compleanno, Tijana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...