Volleyball Nations League: la FIBV decide di rinviare la competizione, annunciando che si disputerà dopo le Olimpiadi!

(immagine FIVB)

Di seguito il comunicato. Losanna, Svizzera, 13 marzo 2020 – La FIVB continua a monitorare l’espansione del coronavirus (COVID-19) ora dopo ora, e con la guida delle autorità nazionali e globali ha determinato che verranno introdotte le seguenti politiche con effetto immediato, per proteggere il benessere della famiglia della pallavolo. La FIVB, in stretta consultazione con tutte le Federazioni nazionali partecipanti e le autorità competenti, e con l’approvazione del Consiglio di amministrazione della FIVB, ha deciso di rinviare la Volleyball Nations League (VNL) 2020 dopo le Olimpiadi di Tokyo 2020. La salute ed il benessere di atleti, funzionari e tifosi, è la massima priorità della FIVB e questa misura precauzionale è stata adottata nel migliore interesse di tutti i soggetti coinvolti. La decisione di rinviare il VNL garantirà che gli atleti possano concentrarsi sulla cura della propria salute e forma fisica e consentirà ai campionati nazionali, che attualmente devono sospendere gli eventi, di concludere le loro stagioni quando la situazione migliorerà. La FIVB, ovviamente, guarda al futuro con ottimismo e sta lavorando a stretto contatto con le Federazioni Nazionali e gli organizzatori di eventi per trovare una data appropriata per ospitare la VNL dopo le Olimpiadi. Per quanto riguarda gli eventi di beach volley, a causa della natura del loro calendario, è stato concordato che in questa fase la FIVB continuerà a valutare lo stato di ciascun evento caso per caso, lavorando in stretta collaborazione con i rispettivi organizzatori e le autorità nazionali. Attualmente, la FIVB ha cancellato un evento e ne ha rinviato un altro ad aprile a causa dell’epidemia. In caso di ulteriori modifiche al calendario degli eventi, la FIVB avviserà quanto prima tutte le parti interessate. La FIVB è solidale con tutti i membri della famiglia della pallavolo ed esprime le più sentite condoglianze alle persone colpite. La FIVB mantiene inoltre un dialogo regolare con le autorità nazionali e globali, tra cui il Comitato olimpico internazionale (CIO) e l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per tenersi aggiornata con le più recenti consulenze mediche di esperti. (Fonte comunicato stampa FIVB)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...