Brasile: la stella Jaqueline Maria Pereira de Carvalho prolunga di un altro anno il contratto con l’Osasco Audax!

Jaqueline Maria Pereira de Carvalho (Immagine João Pires/Fotojump)

Osasco, San Paolo. La fuoriclasse Jaqueline Maria Pereira de Carvalho ha prolungato di un anno il contratto che la lega alla formazione brasiliana dell’Osasco, nella quale era tornata la scorsa estate dopo due precedenti esperienze (1999-2004 e 2009-2014). Dopo un anno di inattività, in cui si era pensato ad un possibile approdo al beach volley, Jaqueline aveva accettato la chiamata dell’Osasco Audax e, nella stagione appena conclusa (interrotta anticipatamente a causa dell’emergenza epidemiologica da coronavirus), la schiacciatrice brasiliana, oltre al consueto apporto in fase di ricezione, si è rivelata determinante anche in attacco. Prestazioni che hanno convinto i vertici del Club brasiliano a chiederle di continuare a giocare. Queste le dichiarazioni rilasciate da Jaque alla testata Olimpiada todo dia: “Dopo essere rimasta ferma un anno e non pensando di poter giocare di nuovo, mi ha fatto molto piacere tornare. Naturalmente devo ringraziare tutto lo staff dell’Osasco, che ha reso possibile questo ritorno. Grazie a Dio sono stata in grado di aiutare la squadra. Il mio giudizio è positivo, è stata una stagione molto bella ed ho adorato tutto questo”. Sul futuro, di come si immagina dopo la pallavolo, ha detto: “Ho molti sogni. Quando sono rimasta ferma la scorsa stagione, ho cercato di seguire dei corsi su come interagire con la macchina fotografica, con grandi professionisti che porterò con me per tutta la vita. Sogno di diventare una presentatrice e di lavorare sul web o in televisione, poiché mi è sempre piaciuto potermi relazionare con le persone. Credo che questo aspetto mi aiuterà anche fuori dal mondo della pallavolo. Spero davvero di essere in grado di lavorare nell’ambito della comunicazione, che è qualcosa che mi è sempre piaciuto”. Ad ogni modo, la questione è rimandata a data da destinarsi. Del resto, Jaqueline la sua carriera l’ha costruita sul campo, ed il suo palmares parla da solo. La campionessa nata a Recife il 31 dicembre del 1983, a livello di club, ha conquistato 5 volte la SuperLiga brasiliana (4 volte con l’Osasco, una con il Rio De Janeiro), un campionato spagnolo e la Coppa della Regina a Murcia (stagione 2007/2008), lo scudetto e la Coppa Italia a Pesaro (stagione 2008/2009), 4 campionati sudamericani per club (2009, 2010, 2011, 2012 – con la maglia dell’Osasco) ed il mondiale per club (sempre con l’Osasco) nel 2012. Con la maglia della nazionale, spiccano le due medaglie d’oro conquistate alle Olimpiadi di Pechino nel 2008 e di Londra nel 2012, oltre a due argenti mondiali (2006, 2010) e cinque successi al World Grand Prix, oggi VNL (2005, 2006, 2008, 2014, 2016). Senza contare un’altra, ricchissima, bacheca di riconoscimenti individuali. (Fonte: olimpiadatododia.com.br)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...