Velasco contesta il report che vedrebbe la pallavolo come lo sport più pericoloso: “sono letteralmente indignato!”

Julio Velasco (Immagine Fipav)

A due giorni di distanza dalla presentazione del report “Lo sport riparte in sicurezza”, inviato al Ministro dello Sport e redatto dal Politecnico di Torino sulla base delle risposte pervenute dalle singole Federazioni ad un questionario predisposto per analizzare il pericolo di contagio (prendendo a riferimento fattori come l’impianto sportivo, il campo di allenamento e le gare) e che ha visto la Pallavolo classificarsi al primo posto, avendo il più elevato indice di rischio, iniziano ad arrivare le prime reazioni. Gian Luca Pasini, nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, ha raccolto il parere di Julio Velasco. L’ex tecnico della generazione dei fenomeni e dei primi successi mondiali della nazionale italiana, nonché attuale responsabile del settore giovanile della Fipav, è andato giù duro: “Sono veramente stupito che un’Università seria possa avere concepito un’analisi come questa. Ora, definire la pallavolo come lo sport più pericoloso fra tutti quelli considerati, in tema di contagio per il Covid-19, anche più di sport di contatto o addirittura di combattimento, mi ha lasciato letteralmente stupefatto proprio da un punto di vista sportivo. Anzi, il termine più appropriato è che sono letteralmente indignato. Mi chiedo se chi ha redatto il rapporto in questione ha mai visto una mischia di rugby, una partita di calcio, una di basket, un match di boxe o più semplicemente se ha mai assistito ad un’edizione di un’Olimpiade. La mia indignazione è anche relativa a come un rapporto come questo non abbia suscitato alcuna reazione in ambiente sportivo dopo la sua pubblicazione. Mi aspettavo che vi fossero reazioni anche da altri settori dello sport italiano. Dal Coni in primis, ma anche dai commentatori sportivi perché francamente non riesco a condividere le basi su cui questo lavoro è stato svolto”. (Fonte: La Gazzetta dello Sport)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...