Russia, Coach Busato non perde tempo e guarda già a Tokyo: “voglio costruire una squadra che lotterà per le medaglie”

Sergio Busato durante la Coppa del Mondo del 2019 (Immagine FIVB)

Intervistato da RIA Novosti, il capo allenatore della nazionale femminile russa di pallavolo Sergio Busato ha rilasciato interessanti dichiarazioni sul ritiro previsto per luglio ad Anapa. Queste le parole del tecnico: ”Prima di tutto, è importante per noi conoscere le condizioni di salute delle nostre giocatrici; saranno tutte sottoposte ad una visita medica approfondita. Dopo una pausa di tre mesi, bisogna essere particolarmente attenti in questo senso. Nel ritiro di Anapa, lavoreremo prima sulla preparazione fisica delle giocatrici ed in seguito sulla parte tecnica. Sarà anche molto importante per me osservare bene le nuove arrivate ​​in squadra e le giocatrici che conosco meno. Penso in particolare a Daria Malygina, Tatyana Kosheleva, Tatyana Yurinskaya, Anna Podkopaeva, Olga Frolova e Daria Stolyarova. Ad agosto poi ci ritroveremo a Novogorsk o di nuovo ad Anapa, ma non sappiamo ancora esattamente quando. Sono molto grato alla Federazione Russa di Pallavolo per l’aiuto che sta dando nell‘organizzazione. Adesso è importante fare un buon lavoro, in un mese e mezzo o due dobbiamo costruire il nostro gioco. Se tutto andrà bene, nella seconda parte del ritiro avremo divese amichevoli. Stiamo provando ad organizzare la Eltsin Cup. Se non ci saranno problemi logistici sarebbe bello affrontare altre nazionali. Ma se non fosse possibile, giocheremo con squadre di club russe. Anche questo sarebbe interessante. Mi affretto ad assicurare i club russi: le giocatrici sono l’elemento più prezioso per noi. Non voglio infortuni nella squadra russa. Nessuno sovraccaricherà nessuna al prossimo allenamento. La cosa più importante sarà completare il ritiro senza infortuni. Spero che i club ci sosterranno ed aiuteranno la nazionale. È molto importante iniziare la preparazione. In Italia, ad esempio, non hanno ancora iniziato gli allenamenti, mentre Serbia e Polonia lo hanno fatto. La cosa più importante è non perdere tempo. Ci stiamo già preparando per le Olimpiadi di Tokyo. C‘è ancora un anno di distanza, ma dobbiamo iniziare a prepararci da ora. Se dicessimo che ora è meglio non allenarsi con il coronavirus, perderemo tempo prezioso che potrebbe essere utilizzato per costruire il gioco della squadra. Voglio creare un gruppo che lotterà per le medaglie olimpiche, quindi dobbiamo iniziare ora“. Infine, sollecitato sulle voci di mercato: “Non so in quale club giocherà Tatyana Romanova la prossima stagione, questo argomento non mi riguarda. Se davvero andrà alla Dinamo di Mosca, sarò contento solo perché giocherà con diverse giocatrici della nazionale russa, tra cui Nataliya Goncharova. Per me, la cosa più importante è che lei giochi nella squadra russa. Tatyana Romanova, così come Evgeniya Startseva, è importante per il nostro team“. (Fonte: RIA Novosti)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...