Sokolov si racconta ai tifosi: “la cosa più bella è essere in campo, far parte di una squadra e giocare davanti ai tifosi”

Tsvetan Sokolov (Immagine CEV)

Losanna. La stella della nazionale bulgara nonchè nuovo acquisto della Dinamo Mosca Tsvetan Sokolov si è confrontato con i tifosi in una sessione Live su Facebook. Queste alcune delle risposte dell’opposto alto 206 cm. Il fondamentale preferito: “Il muro. Per me, questo è l’elemento più difficile ed anche il più divertente. L’emozione che mi dà il muro, soprattutto quando vedo la felicità della squadra, è davvero sorprendente”. L’attacco da seconda linea: “Per me è più facile attaccare dalla seconda linea perché posso vedere come è piazzato il muro e perché ho più tempo e più spazio. Quando ero giovane, i miei allenatori mi hanno sempre insegnato ad attaccare palle difficili ed è per questo che quando la palla è staccata da rete trovo più facile colpire”. Come si affronta la pressione: “La pressione fa parte del gioco e l’emozione mi aiuta ad affrontarla. Ho il piacere di giocare in ottime squadre in cui l’obiettivo è solo uno – vincere – e la pressione è sempre lì. Ma giocare contro i migliori giocatori del mondo ti aiuta a crescere”. L’aspetto migliore di essere un giocatore di pallavolo: “Essere in campo, far parte di una squadra e giocare di fronte a tanti tifosi”. La partita più indimenticabile con la nazionale: “L’anno scorso, quando abbiamo disputato la qualificazione olimpica a Varna contro il Brasile, eravamo così vicini ad accedere ai Giochi Olimpici, ma non è stato così. È davvero difficile dimenticare quella partita. Ci penso ancora, perché è stato doloroso. Come tutti gli atleti, il mio sogno più grande è vincere il titolo olimpico e spero che possa accadere un giorno”. I tifosi bulgari: “Giocare di fronte ai tifosi bulgari è davvero emozionante, diverso che altrove. Ricordo la prima volta che ho giocato a Varna. La sensazione è stata fantastica”. Tre nazionali contro cui ti piace giocare: “Polonia, Italia e Brasile”. La squadra perfetta: “Palleggiatore: Bruno Rezende o Micah Christenson; Opposto: Wallace de Souza o Maxim Mikhaylov; Schiacciatori: Osmany Juantorena e Earvin Ngapeth o Michal Kubiak; Centrali: Robertlandy Simon e Dmitriy Muserskiy; Libero: Jenia Grebennikov”. Il tuo modello: “Vladimir Nikolov, perché è diventato un campione lavorando molto – non solo con il normale lavoro in palestra. Devi spingere tutto il tempo per diventare un grande giocatore. Ho avuto il piacere di giocare con lui e posso dire che è il mio idolo, perché mi ha mostrato che dovevo lavorare molto per diventare quello che sono ora”. (Fonte: FIVB)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...