LVF, dopo l’anticipazione di Bonetti arriva l’ufficialità: Daniele Turino è il nuovo head coach del Volley Bergamo!

(Immagine Volley Bergamo)

Bergamo. Di seguito il comunicato emesso dalla Società lombarda. Daniele Turino, coach piemontese di 42 anni, a Bergamo dal 2011, è il nuovo allenatore della Zanetti Bergamo. Dopo aver vissuto il pianeta rossoblù in ogni sua sfumatura, dal Settore Giovanile alla Serie A, ricoprendo i ruoli di assistente e di secondo allenatore, riceve ora l’investitura a capo dello Staff Tecnico. Il naturale compimento di un percorso che lo porta a sedere sulla panchina orobica per guidare la Zanetti 2020-2021. “Ringrazio la Società di avermi dato questa grande occasione: da quando sono arrivato a Bergamo nel 2011 ho sempre avuto l’obiettivo di arrivare in A1. Raggiunto dopo pochi anni, dopo le Giovanile e la serie B1, con l’opportunità di fare il terzo allenatore, poi il secondo e ora il primo. E’ sempre stato un crescendo di stimoli e obiettivi. Mi sento parte di questa Società. Dimostrare anno dopo anno di poter lavorare ad alto livello è sempre stimolante, anche dopo stagioni che possono essere state, sotto il profilo del risultato, meno proficue; qui ho sempre trovato condizioni di lavoro ottimali. Sono arrivato a Bergamo con Lavarini, lo conosco e ci ho lavorato sin dai tempi di Chieri, perciò si può dire che sono cresciuto con lui e ho una simile metodologia di lavoro sia dentro che fuori dal campo. La stagione con Micoli è stata molto interessante sotto il punto di vista del confronto tattico, mentre di Bertini sono l’atteggiamento e la gestione dello staff da prendere come esempio: ho fatto con lui un ulteriore salto di qualità sullo studio degli avversari. Fenoglio è invece maestro dell’intensità e della grinta messa in campo, poche direttive sugli avversari ma fondamentali, un’attenzione in più sulla preparazione fisica. Spero di riuscire ad essere un mix di tutti loro e poi mettere la mia parte personale per quel qualcosa in più che serve per diventare una squadra combattiva e dura da affrontare. In questi anni di A1 ho visto molte giocatrici, sia giovani che esperte, e ho sempre notato la voglia di dimostrare sul campo la forza della squadra e della Società che eravamo e che siamo. Dimostrare ogni giorno che il lavoro paga è quello che ho visto fare e che io ho nella mia filosofia. Società, Staff e Giocatrici sono uniti sempre per uno stesso obiettivo, dimostrare che Bergamo non molla mai in nessuna occasione, la nostra storia parla da sola. Bergamo è diventata la mia seconda città, dopo Torino. I bergamaschi sono dei grandi lavoratori, magari un po’ schivi all’inizio, ma adesso, dopo 9 anni, posso dire che sono miei amici e che nonostante le differenze di accento (non capisco ancora il dialetto!) parliamo la stessa lingua (sulla voglia di lavorare). Questi ultimi mesi hanno dimostrato che l’orgoglio bergamasco è grandissimo, basta vedere cos’hanno fatto per l’ospedale da campo, un’opera stupenda fatta da tutti i bergamaschi vogliosi di dare una mano. Spero che presto si torni alla nostra piccola normalità fatta di palestra e palloni. Non possiamo che essere positivi su questo argomento, perché ogni giorno ci sono notizie incoraggianti, e poi, se il calcio ha dato il via libera al campionato, siamo sicuri che anche gli altri sport come il nostro possano tranquillamente iniziare”. Daniele Turino nasce a Torino il 27 maggio 1978. In Piemonte inizia la sua avventura nel volley nel settore giovanile della Pallavolo Chieri, dove vince tre scudetti giovanili nelle categorie under 15, 16 e 19, dal 2001 al 2010.Nella stagione 2010|2011 è aiuto allenatore in A2 del Chieri Volley Club e primo allenatore dell’Asti inVolley in serie C e under 18 con cui è medaglia di bronzo alle finali nazionali di categoria.Nel 2011 il trasferimento a Bergamo: è vice allenatore del Volley Bergamo che disputa il Campionato di B1 e dall’anno successivo ne è primo allenatore fino al 2015, anno in cui viene inserito nello Staff Tecnico della Foppapedretti in A1 con il ruolo di Assistente Tecnico e Videoman. Nel 2016 conquista della Coppa Italia, nel 2017 viene promosso secondo allenatore. Nel 2020-2021 arriva la nomina a capo allenatore. (Fonte: comunicato Volley Bergamo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...