Nazionale Under 17, la Fipav presenta le azzurrine: doppia intervista alle giovani Greta Catania e Letizia Badini

(Immagine Profilo Instagram Greta Catania)

Di seguito le interviste pubblicate sul portale della Federazione Italiana Pallavolo. Continua il lavoro della Nazionale Prejuniores Femminile che agli ordini del tecnico Marco Mencarelli sta preparando la rassegna continentale di categoria al momento programmata dal 1 al 9 ottobre in Montenegro. Continuiamo a conoscere meglio il giovane gruppo azzurro, protagoniste del focus di oggi sono Letizia Badini e Greta Catania che ci hanno raccontato i loro obiettivi e le loro emozioni. Quando hai scoperto che la pallavolo sarebbe stata la tua attività? Letizia: “ho iniziato ad appassionarmi alla pallavolo grazie a mia sorella, è dalla quarta elementare che pratico questo sport”. Greta:  “a 13 anni quando sono andata via da casa per andare a giocare a Roma”. Cosa significherebbe per te vestire la maglia della Nazionale maggiore? Letizia: “sarebbe bellissimo, una grandissima soddisfazione. Convocata con la Nazionale maggiore significherebbe essere tra le palleggiatrici più forti d’Italia, vestire la maglia azzurra sarebbe anche una grande responsabilità”. Greta: “sarebbe un sogno, ma anche una ricompensa per tutti i sacrifici fatti”. Quanto l’essere uno sportiva ruba tempo alla tua vita privata? Come riesci a conciliare le due dimensioni? Letizia: “lo sport occupa molto del mio tempo, riesco comunque a conciliare le due dimensioni dedicando il giusto tempo sia alla pallavolo che ai miei interessi privati”. Greta: “non ho grosse difficoltà e riesco sempre ad organizzarmi al meglio”. Come pensi di poter essere un esempio per le ragazze come te? Letizia: “penso di poter essere un esempio quando metto l’attenzione giusta in quello faccio e dando il massimo in ogni allenamento o partita”. Greta: “dimostrando che nella vita devi credere sempre in te stessa e non farti condizionare dai giudizi degli altri”. Quali sono, secondo te, i valori più importanti che la pallavolo trasmette e che possono essere trasmessi alle ragazze che iniziano a giocare? Letizia: “credo che i valori principali del nostro sport siano lo spirito di squadra e l’aiutarsi a vicenda”. Greta: “sicuramente in concetto di squadra, per far parte di un team bisogna imparare a mettersi al servizio degli altri e avere un obiettivo comune da realizzare”. Quali sono stati l’evento o l’esperienza  più significaivi della tua vita, sia in ambito sportivo sia nella tua vita privata? Letizia: “le esperienze sportive più belle sono state con la Nazionale in Portogallo e la finale nazionale under 14 con la mia squadra. Nella vita privata un momento bello è stato assistere all’esame di maturità di mia sorella perchè mi ha dimostrato quanto ci tiene a me”. Greta: “dal punto di vista sportivo le esperienze più significative sono state a Roma, il trasferimento mi ha fatto crescere e mi ha cambiata in positivo. Un ricordo bellissimo è stato lo scudetto Under 14 e poi la partecipazione agli europei con la Nazionale. Nella vita privata ho vissuto tanti momenti importanti ma ancora nessuno particolarmente significativo”. Quale caratteristica ti distingue?  Letizia: “mi piacerebbe essere definita solare, educata e gentile”. Greta: “credo che l’umiltà e l’essere solare siano due caratteristiche che mi distinguono”. La tua canzone o genere preferito: Letizia: “amo la musica Reggaeton e Pop”. Greta: “ascolto musica pop”. Se non avessi giocato a pallavolo quale altro sport ti sarebbe piaciuto fare? Letizia: “mi sarebbe piaciuto giocare a basket o nuoto”. Greta: “avrei voluto fare nuoto sincronizzato”. Come immagini il tuo futuro? Letizia: “in futuro mi piacerebbe diventare una giocatrice di alto livello. Poi mi piacerebbe studiare e giocare all’estero, magari negli Stati Uniti”. Greta: “non amo pensare troppo al futuro. Credo che il futuro ognuno di noi se lo costruisce giorno per giorno. Preferisco pensare al presente e giocare a pallavolo che mi fa sentire bene”. Il tuo sogno nel cassetto? Letizia: “il mio sogno è quello di indossare la maglia della Nazionale maggiore e avere buoni voti a scuola”. Greta: “sogno le Olimpiadi con la Nazionale. Forse è troppo ma amo pensare in grande”. (Fonte: Fipav)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...