Supercoppa, Conegliano a caccia dell’ennesimo titolo. Wolosz: “scendiamo sempre in campo per vincere”

Joanna Wolosz al Palaverde con la Coppa del Mondiale vinta a dicembre 2019 (Immagine Rubin / LVF)

Treviso. Di seguito un estratto delle dichiarazioni rilasciate dalla regista Joanna Wolosz ai microfoni del Club. “La preparazione finora è andata molto bene, adeguandosi a tutte le regole relative al Covid abbiamo fatto un lungo e proficuo periodo di allenamento, ci siamo impegnate tutte molto per recuperare i nostri meccanismi di gioco e per integrare nel gruppo degli anni scorsi le nuove giocatrici, mi sembra che siamo a buon punto, ma il vero test ce lo darà sabato il campo…All’aperto non ho mai giocato, ho visto in Polonia la gara di esordio allo stadio del calcio in occasione dei Mondiali maschili, lì era uno stadio con 75.000 persone e non una piazza, ma personalmente non l’ho mai sperimentato. Me ne hanno parlato le mie compagne dell’Imoco che hanno giocato una volta all’aperto con l’Italia, sono davvero curiosa di vedere come sarà. Importante sarà per noi allenarci lì domani sera, provare le luci e l’atmosfera all’aperto che sarà un po’ strana, specie per noi palleggiatrici. Nel mio ruolo c’è bisogno di trovare qualche punto di riferimento, ma anche per chi riceve e attacca ci sarà bisogno di prendere le misure. Non sarà facile, ma sarà uno stimolo in più, ci adegueremo e cercheremo di fare il massimo per offrire un bello spettacolo, nell’attesa di tornare presto a giocare con il pubblico che ci manca tanto…Le altre squadre certamente potranno avere un vantaggio, quello di aver giocato già partite probanti come sono le due gare secche di Supercoppa e anche qualche amichevole. Per esempio ho visto le partite di Scandicci e le ho viste crescere nella seconda gara di ieri dopo la prima dei quarti di finale, indubbiamente avranno un po’ di ritmo-gara in più di noi che da mesi non giochiamo partite ufficiali. Non abbiamo nelle gambe minuti-partita, ma abbiamo fatto allenamenti di qualità e simulato amichevoli tra di noi per arrivare pronte all’evento di Vicenza. Nel contempo però noi abbiamo avuto più tempo per preparare la partita con tranquillità non avendo avuto impegni agonistici e probabilmente potremo avere un po’ più di freschezza…Scandicci è una bella squadra, hanno un gioco diverso dal nostro, ma sono un’avversaria temibile, completa, con un ottimo attacco su palla alta e centrali molto forti, sarà una partita interessante dove ci vorrà la migliore Imoco per vincere. Il nostro obiettivo è centrare la finale per provare a portare a casa questo primo trofeo della stagione, siamo sempre la squadra che scende in campo per vincere il più possibile, da questo punto di vista niente è cambiato. Insomma, siamo pronte e abbiamo una voglia matta di ripartire, Vicenza arriviamo!”. (Fonte: Imoco Volley)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...