Supercoppa, l’umidità ferma Busto – Novara: si riparte domenica mattina (ore 11:00) sul risultato di 1 a 1

Stefano Lavarini (di spalle) e Marco Fenoglio a colloquio (Immagine Rai Sport)

Vicenza. Coach Marco Fenoglio senza Alexa Gray arrivata pochi giorni fa deve fare anche a meno della palleggiatrice titolare Poulter e schiera la UYBA con la diagonale palleggiatore / opposto formata dalla giovanissima Asia Bonelli (classe 2000) e Camilla Mingardi, le bande Alessia Gennari ed Anna Escamilla, le centrali Rossella Olivotto e Jovana Stevanovic, il libero Giulia Leonardi. Stefano Lavarini manda in campo la Igor Gorgonzola Novara con Micha Hancock in cabina di regia ed Elisa Zanette opposto, Britt Herbots e Nika Daalderop in banda, Sara Bonifacio ed Haleigh Washington al centro, Stefania Sansonna libero. Primo set. Il servizio di Escamilla mette in difficoltà la ricezione piemontese e capitan Gennari mette a segno due contrattacchi consecutivi: 2 a 0 per le farfalle in avvio. Daalderop pareggia a quota 3 e firma il sorpasso dopo una difesa di Bonifacio su Gennari (5-4), prima di venire fermata a muro da Stevanovic che riporta avanti la UYBA (6-5). Herbots in contrattacco riporta avanti (9-8) la squadra di Lavarini che poi allunga con l’ace di Washington (10-8) ed il contrattacco di Zanette, brava a premiare il lavoro a muro delle compagne nel contenere la potenza di Mingardi (11-8). Altro contrattacco di Herbots: più quattro per l’Agil Volley (13-9) e time out chiamato da Fenoglio. Busto difende tutto quello può, scambi lunghi, Zanette attacca out e la UYBA recupera un break (12-14). Il muro di Olivotto su Daalderop al termine dell’ennesimo scambio infinito porta le ragazze di Fenoglio a meno uno (15-16). Novara, però, non perde il filo del suo gioco. Muro di Washington su Olivotto (18-15). Caterina Bosetti in campo per Daalderop. Ace di Bonelli (17-19). La battuta di Washington mette in crisi la ricezione di Busto ed Hancock chiude di prima intenzione (21-17). Fancesca Piccinini entra in campo al posto di Escamilla. Malwina Smarzek sostituisce Zanette. Novara va in difficoltà sulla battuta di Olivotto e Gennari attacca di prima intenzione riportando la UYBA ad una sola lunghezza di distanza (21-22). Time out per Lavarini. Finale convulso. Al rientro in campo il video check chiude un’azione confusa consegnando alle farfalle prima la parità (22-22) e poi il sorpasso (23-22). Herbots chiude a rete un’altra lunga azione (23-23) e Smarzek in contrattacco conquista il set point (24-23) che si chiude con l’ace della belga Britt Herbots: 25 a 23 per Novara. Secondo set. Si riparte con i sestetti iniziali. Un attacco in diagonale di Mingardi apre le ostilità del secondo parziale. Herbots non trova le mani di Gennari e Stevanovic ferma a muro prima Zanette e poi Bonifacio: 4 a 0 per le ragazze di Fenoglio in apertura di set. E‘ lo strappo che di fatto decide il parziale. Il nastro aiuta il servizio di Asia Bonelli (9-4), muro di Olivotto su Herbots: più sei Busto (10-4) e time out chiamato da Lavarini. Altro muro di Olivotto, stavolta su Daalderop (12-5). Dopo un attacco in parallela out di Gennari, Hancock trova l’ace del meno quattro (8-12). L’umidità in campo mette in difficoltà le giocatrici che faticano a trovare il giusto equilibrio. Lavarini inserisce Bosetti per Herbots e Smarzek per Zanette. Hancock chiude a rete un’azione confusa (13-16), Escamilla ristabilisce le distanze (18-13) e mette a segno l’ace che chiude virtualmente il parziale (22-16). La cubana Herrera Blanco entrata al posto di Washington mette a segno l’ace che vale il set point (24-17). Mingardi fissa il punteggio sul 25 a 18 e pareggia i conti: 1 a 1. Terzo set. Smarzek resta in campo al posto di Zanette ma sbaglia il primo attacco del parziale. Novara fatica a fare punto e Mingardi ne approfitta in contrattacco: 2 a 0 per le farfalle. I problemi legati all’umidità che si erano manifestati nel secondo parziale si accentuano rendendo impossibile la prosecuzione del match che viene quindi sospeso. Si riparte domenica mattina (ore 11:00) all’interno del Palazzetto di Vicenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...