Champions League, Kazan travolge Berlino: la corsa dello Zenit riparte dalla Max-Schmeling-Halle

Maxim Mikhailov contro il muro di Berlino (Immagine CEV)

Berlino. Nella seconda giornata della fase d’andata della Pool C in corso di svolgimento in Germania alla Max-Schmeling-Halle, i 6 volte Campioni d’Europa (2008, 2012, 2015, 2016, 2017, 2018) dello Zenit Kazan (nello stesso impianto che li ha visti sconfitti in finale nel 2019 dalla Lube Civitanova) hanno superato i padroni di casa del Berlin Recycling Volleys per 3 set a 0 (25-21, 25-19, 25-18). Vladimir Alekno ha schierato la formazione russa con Alexander Butko (MVP – 3 punti a muro) in cabina di regia e Maxim Mikhailov (top scorer con 14 punti realizzati, di cui 4 ace, 1 muro vincente ed il 64% in attacco) opposto sulla diagonale, Earvin Ngapeth (13, di cui 1 ace ed il 67% in attacco) e Bartosz Bednorz (12, di cui 1 al servizio, 2 a muro con il 56% in attacco) in banda, Artem Volvich (6, di cui 1 muro vincente) ed Alexander Volkov (3) al centro, Valentin Golubev libero; subentrati: Andrey Surmachevskiy, Loran Alekno e Denis Zemchenok. Ace: 6 a 1 Kazan. Muri: 7 a 6 Kazan. (Dati: CEV)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...