Brasile, la Selecao verso Tokyo: Renan dal Zotto conferma l’ossatura dei verdeoro ma non esclude nuovi ingressi

Renan Dal Zotto (Immagine FIVB)

Di seguito la sintesi e traduzione di un articolo pubblicato sul portale della Federazione Internazionale della Pallavolo. Un anno fa, il capo allenatore del Brasile Renan Dal Zotto era molto vicino a scegliere quali giocatori avrebbe portato a Tokyo. C’erano, ovviamente, alcune domande a cui non era ancora stata data risposta, ma la squadra era pronta a difendere l’oro conquistato a Rio nel 2016. Dopo un anno intero senza competizioni, e neanche la possibilità di radunare i giocatori per gli allenamenti, il tecnico 60enne ha deciso di tenere in piedi tutte le opzioni in vista di Tokyo.In un’intervista a SporTV, Renan ha dichiarato che sta adottando un approccio aperto per essere sicuro di riunire il roster più forte possibile prima delle Olimpiadi. “Il rinvio dei Giochi ha generato per noi nuovi dubbi e domande“, ha detto l’allenatore, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984 da giocatore. “Un anno significa molto nella carriera di un atleta e le cose possono cambiare velocemente. Abbiamo visto nuovi volti in arrivo nel 2019-2020 ed ora abbiamo avuto un’altra stagione per seguire il loro sviluppo e prendere le nostre decisioni. Stiamo esaminando attentamente i campionati nazionali di tutto il mondo e tenendo d’occhio i giocatori che consideriamo valide alternative per la squadra“. Ciò non significa che non vedremo alcuni dei nomi più popolari del Brasile tra pochi mesi. Capisaldi della squadra come il palleggiatore e capitano Bruno Rezende, l’opposto Wallace de Souza, il centrale Lucas Saatkamp ed il laterale Ricardo Lucarelli faranno parte della squadra che partità per la capitale giapponese. Un anno di tempo in più, tuttavia, ha dato a Renan la possibilità di pensare più a lungo su alcune delle alternative che ha. Il secondo posto del palleggiatore, ad esempio, è conteso da alcuni giocatori, in particolare Fernando “Cachopa” Kreling ed il campione olimpico di Rio 2016 William Arjona. Alan de Souza ha affermato con forza di essere il secondo opposto della squadra ricevendo il premio di MVP nell’edizione 2019 della Coppa del Mondo, ma si può contare anche su Felipe Roque. E la maglia del libero della squadra potrebbe andare a Thales Hoss o Maique Nascimento. A queste e ad altre domande molto probabilmente verrà data risposta durante la Nations League 2021, l’ultimo torneo della squadra prima dei Giochi. “Saremo ovviamente aperti a portare nuovi giocatori nella rosa se pensiamo che possano dare qualcosa in più alla squadra, ma abbiamo costruito un nucleo forte negli ultimi anni e lo preserveremo sicuramente”, ha aggiunto l’allenatore. L’idea è di andare alla VNL con i giocatori che saranno selezionati per le Olimpiadi”. Il rinvio dei Giochi ha anche interrotto quello che è stato senza dubbio il miglior periodo di forma del Brasile da quando Renan ne è subentrato alla guida nel gennaio 2017. I sudamericani avevano chiuso il 2019 in grande forma e, dopo essersi assicurati il ​​loro posto a Tokyo nel torneo di qualificazione in Bulgaria ed aver conquistato la Coppa del Mondo, speravano di portare questo slancio nell’anno olimpico. Le cose sono ovviamente cambiate, ma Renan è fiducioso che i suoi giocatori saranno in grado di trovare rapidamente il loro ritmo migliore quando si riuniranno di nuovo. “Sentivo che stavamo crescendo come squadra anno dopo anno e stavamo giocando costantemente ad un livello molto alto, che è culminato con la vittoria in Coppa del Mondo, ma poi non ci siamo più radunati. Penso che dobbiamo solo continuare a fare quello che stavamo facendo. Cercheremo di riprendere da dove avevamo interrotto e, sulla base di quello che ho visto dai nostri giocatori nei campionati nazionali, sono fiducioso che saremo in grado di farlo”. Le Olimpiadi di Tokyo segneranno la prima apparizione di Renan ai Giochi come allenatore, ed è anche probabile che non sarà l’ultima. Ha infatti rivelato il suo desiderio di rimanere al timone della squadra, con Parigi 2024 che si profila all’orizzonte. (Fonte: FIVB)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...