Coppa di Turchia: domani la finale tra VakifBank (3 a 0 al Galatasaray) ed Eczacibasi (3 a 0 al Fenerbahce)

(Immagine VakifBank Istanbul)

Istanbul. Nella prima semifinale di Coppa di Turchia andata in scena al Burhan Felek Vestel Voleybol Salonu di Istanbul, il VakifBank ha travolto il Galatasaray HDI Sigorta per 3 set a 0 (25-19, 25-17, 25-15). Giovanni Guidetti ha schierato il Vakif con Maja Ognjenovic (6, di cui 1 a muro) in cabina di regia ed Isabelle Haak (15, di cui 1 ace, 1 muro vincente ed il 50% in attacco) opposta, le laterali Michelle Bartsch (4, di cui 1 a muro) e Meliha Ismailoglu (5, di cui 2 muri vincenti, il 50% in attacco, il 64% di ricezione positiva ed il 55% di perfetta), le centrali Zehra Gunes (top scorer con 16 punti realizzati, di cui ben 6 a muro ed il 67% in attacco) e Kubra Akman (2), il libero Ayca Aykac (63% di ricezione positiva, 50% di perfetta); subentrate: Cansu Ozbay (1 – titolare nel terzo set al posto di Ognjenovic), Gabi (4, con il 67% di ricezione positiva – titolare nel terzo set al posto di Ismailoglu), Tugba Senoglu (3, con il 56% di ricezione positiva – titolare nel terzo set al posto di Bartsch) e Melis Gurkaynak (3, di cui 1 a muro – titolare nel terzo set al posto di Akman). Ataman Guneyligil (senza Kosheleva e Rykhliuk) ha mandato in campo il Galatasaray con Nilay Karaagac in palleggio e Beren Yesilirmak (5, di cui 1 muro vincente) opposta sulla diagonale, Guldeniz Onal (7, con il 63% di ricezione positiva) ed Elifsu Ericek (6, con il 50% in attacco) in banda, Ergul Eroglu (8, di cui 1 al servizio) e Sezen Keskekoglu (1) al centro, Gizem Guresen (50% di ricezione positiva) libero; subentrate: Cagla Salih (titolare nel terzo set al posto di Karaagac) e Sude Hacimustafaoglu (8, con il 57% di ricezione positiva, il 50% di perfetta – titolare nel terzo set al posto di Onal). Ace: 1 a 1. Muri: 12 a 1 per il Vakif. Stesso punteggio anche nella seconda semifinale, che ha visto l’Eczacibasi Vitra superare il Fenerbahcet Opet per 3 set a 0 (25-19, 25-15, 25-19).  Marco Aurelio Motta ha schierato l‘Eczacibasi con la palleggiatrice Elif Sahin (10, di cui 3 al servizio) e l’opposta Tijana Boskovic (13 punti, tutti in attacco, con il 50% di efficacia), le schiacciatrici e ricevitrici Hande Baladin (8, di cui 3 al servizio ed 1 a muro) e Jordan Thompson (11, di cui 2 al servizio, 1 a muro ed il 50% in attacco), le centrali Chiaka Ogbogu (13, di cui 3 a muro ed il 67% in attacco) e Beyza Arici (3, di cui 2 muri vincenti), il libero Simge Sebnem Akoz (67% di ricezione perfetta). Zoran Terzic ha mandato inizialmente in campo il Fener con Lila Sengun (1 punto a muro) in cabina di regia e Brankica Mihajlovic (4) opposta sulla diagonale, le schiacciatrici e ricevitrici Bianka Busa (4, di cui 2 al servizio) e Kelsey Robinson (5, di cui 1 muro vincente ed il 50% di ricezione positiva), le centrali Bahar Toksoy Guidetti (5, di cui 1 al servizio) e Dicle Nur Babat (5), il libero Cansu Cetin (65% di ricezione positiva, 50% di perfetta); subentrate: Melissa Teresa Vargas (top scorer con 17 punti realizzati ed il 68% in attacco – titolare nel secondo parziale al posto di Mihajlovic e nel terzo set al posto di Busa) e Gulce Guctekin. Ace: 8 a 3 per l’Eczacibasi. Muri: 7 a 2 per l’Eczacibasi. Domani la finale tra VakifBank ed Eczacibasi assegnerà la Coppa di Turchia. (Fonte: Turkiye Voleybol Federasyonu)

(Immagine Eczacibasi VitrA Istanbul)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...