LVF, Fabris lancia un appello al Governo: “i Club hanno fatto sacrifici, ora hanno bisogno di segnali concreti”

Il Presidente della Lega Volley Femminile Mauro Fabris (Immagine Federvolley)

Di seguito il comunicato emesso dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile. Si è tenuta ieri, giovedì 15 aprile, la conferenza stampa di presentazione delle CEV Champions League SuperFinals, l’evento che si terrà a Verona il primo maggio e che assegnerà i due massimi trofei continentali (l’A. Carraro Imoco Conegliano sfiderà il VakifBank Istanbul per cogliere la sua prima Champions League. Relatori della presentazione sono stati il Sottosegretario di Stato allo Sport Valentina Vezzali, il presidente della CEV Aleksandar Boricic, il Presidente del CONI Giovanni Malagò e quello della FIPAV Giuseppe Manfredi. In collegamento video sono intervenuti inoltre il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia e il Sindaco della città scaligera Federico Sboarina. La Lega Pallavolo Serie A Femminile era rappresentata dal Presidente Mauro Fabris. Di seguito il suo intervento: Desidero ringraziare il Presidente Boricic per aver scelto il nostro evento per questo appuntamento. D’altra parte non solo è rilevante la valenza sportiva dell’Italia come ha ricordato il Presidente Malagò, ma anche la capacità organizzativa. Sottosegretaria – si rivolge Fabris a Valentina Vezzali – più di così non possiamo fare. Conegliano è Campione del Mondo in carica, nel 2019 abbiamo vinto tutti i trofei europei in palio, quest’anno abbiamo già conquistato la Coppa CEV e siamo di nuovo in finale di Champions League. Quello che è successo quest’anno ha dell’eroico, stiamo concludendo i Campionati – la nostra è una delle discipline autorizzate dal Governo a proseguire l’attività – e i nostri Club hanno sofferto moltissimo delle ristrettezze che lei donna di sport e ora esponente di Governo certamente conosce”. “Così non possiamo continuare – l’allarme del Presidente Fabris – come già riferito al Presidente Manfredi che ringrazio per il sostegno che la Federazione ci sta dando. Le do solo un elemento: delle 13 squadre di Serie A1, rischiamo di perderne due. Bergamo, ovvero la squadra più titolata d’Europa, e Casalmaggiore, che solo pochi anni fa vinceva la Champions League. Non ce la fanno ad andare avanti, l’unico aiuto, a parte quello federale con ristori per le spese sanitarie, è costituito dal provvedimento sulle sponsorizzazioni sportive. Qui presente c’è Conegliano, che con risorse unicamente private, grazie a oltre 120 sponsor, è arrivato in cima al mondo. Se il Governo non sarà in grado nei prossimi provvedimenti di prevedere i sostegni che ci sono stati promessi, avremo due Società che chiuderanno, con una perdita gravissima per il nostro movimento, perché si desertifica il territorio”. “Con l’augurio di tornare a Palazzo Chigi a celebrare le vittorie come accaduto nel 2019, approfittiamo di questa occasione per lanciare un appello – conclude Fabris -. Sappia, cara Sottosegretaria, che questi risultati sono il frutto di sacrifici enormi da parte dei Club, che ora però hanno bisogno di segnali concreti”. (Fonte: comunicato Lega Volley Femminile)

Il match di regular season tra Vbc Casalmaggiore e Zanetti Bergamo (Immagine Rubin / LVF)
Il match di regular season tra Vbc Casalmaggiore e Zanetti Bergamo (Immagine Rubin / LVF)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...