Turchia, Sultans League: nel decimo turno successi per VakifBank (Bartsch 19), Eczacibasi (Boskovic, 19) e Fener

(Immagine Eczacibasi Spor Kulubu)

Istanbul. Nel decimo turno della Misli.com Sultanlar Ligi il VakifBank ha fatto suo il derby travolgendo per 3 a 0 (25-16, 25-19, 25-12) il Galatasaray. Giovanni Guidetti ha schierato la formazione giallonera di Istanbul con Cansu Ozbay (4, di cui 3 a muro) in cabina di regia ed Isabelle Haak (16, di cui 5 muri vincenti) opposta, Gabi (12, di cui 2 a muro ed il 59% in attacco) e Michelle Bartsch (top scorer con 19 punti realizzati, di cui 1 ace, il 67% in attacco ed il 56% di ricezione positiva) in banda, Kubra Akman (4, di cui 1 al servizio, 1 a muro ed il 67% in attacco) e Melis Gurkaynak (5, 2 ace e 3 muri vincenti) al centro, Ayca Aykac libero. Nelle file del Galatasaray, 14 punti per Alexia Ioana Carutasu e 12 per Anthi Vasilantonaki. Ace: 4 a 2 per il Vakif. Muri: 14 a 4 per il Vakif. Successo agevole anche per il Fenerbahce, che al Buhran Felek Vestel Voleybol Salonu di Istanbul ha liquidato lo Yesilyurt con il punteggio di 3 set a 0 (25-16, 25-15, 25-20). Zoran Terzic (con in testa il prossimo impegno in Champions League contro la Dinamo Kazan) ha mandato in campo le Yellow Angels con la palleggiatrice Buse Unal (4, 2 al servizio e 2 a muro) e l’opposta Anna Lazareva (6, di cui 2 ace ed il 57% in attacco), le schiacciatrici e ricevitrici Ana Cristina De Souza (top scorer con 13 punti realizzati, tutti in attacco) e Meliha Ismailoglu (7, di cui 2 muri vincenti), le centrali Eda Erdem (9 punti per la capitana, di cui 1 a muro ed il 100% in attacco) e Beliz Baskir (4, di cui 1 ace ed 1 muro vincente), il libero Cansu Cetin; subentrate: Tuktu Burcu Yuzgenc (9, di cui 3 a muro – titolare nel terzo set al posto di Lazareva), Dicle Nur Babat (4 muri vincenti – titolare nel terzo set al posto di Erdem), Ipar Kurt (2) e Naz Aydemir Akyol (1 punto a muro). Nelle file dello Yesilyurt, 11 punti per Kelsey Veltman. Ace: 5 a 5. Muri: 14 a 6 per il Fener. Netta affermazione anche per l’Eczacibasi, che supera il Mert con il punteggio di 3 set a 0 (25-13, 25-23, 25-19). Ferhat Akbas ha mandato in campo le tigri di Istanbul con la palleggiatrice Maja Ognjenovic (2) e l’opposta Tijana Boskovic (top scorer con 19 punti realizzati, di cui 2 ace, 1 muro vincente ed il 62% in attacco), le schiacciatrici e ricevitrici Hande Baladin (10, di cui 1 al servizio, 2 a muro, il 70% in attacco, il 100% di ricezione positiva ed il 67% di perfetta) e Saliha Sahin (10, di cui 1 ace, 1 muro vincente, il 57% in attacco ed il 70% di ricezione positiva), le centrali Beyza Arici (6, di cui 2 a muro e l‘80% in attacco) e Laura Heyrman (11, di cui 1 ace, 1 muro vincente ed il 56% in attacco), il libero Simge Sebnem Akoz (72% di ricezione positiva); subentrata: Fatma Yildirim. Nelle file del Mert, 15 punti per Miroslava Paskova. Ace: 5 a 1 per l’Eczacibasi. Muri: 7 a 1 per l’Eczacibasi. Nell’anticipo di ieri, successo esterno del Turk Hava Yollari (Madison Kingdon 32) di Marcello Abbondanza sul campo del Sariyer per 3 set a 2 (25-11, 25-27, 25-14, 20-25, 15-6). Nelle prime posizioni della classifica comandano Fenerbahce e VakifBank (una partita in più) con 26 punti, seguite dall’Eczacibasi (25), dall’Ankara PTT (23), dal Tukr Hava Yollari (22) e dal Galatasaray (21). (Fonte: Turkiye Voleybol Federasyonu)

Isabelle Haak (Immagine VakifBank Spor Kulubu)
Michelle Bartsch (Immagine VakifBank Spor Kulubu)
(Immagine Fenerbahce Opet)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...