Russia, Superliga: vincono Kazan (Samanta Fabris, 25) e Mosca (Maria Khaletskaya, 16)

Samanta Fabris e Samantha Bricio (Immagine Volleyball Club Dinamo-Ak Bars Kazan)

Kazan. Anticipo del turno numero 14 del massimo campionato russo di pallavolo femminile e vittoria numero tredici (l‘undicesima consecutiva) per la Dinamo-Ak Bars Kazan, che supera con il punteggio di 3 set ad 1 (25-16, 25-21, 23-25, 25-16 in 1 ora e 37 minuti di partita) lo Sparta di Nizhny Novgorod e si conferma così in vetta alla Superliga. Gilyazutdinov ha mandato in campo la formazione del Tatarstan con Vera Vetrova (5, di cui 3 a muro) in cabina di regia e Samanta Fabris (top scorer con 25 punti realizzati, di cui 1 muro vincente ed il 62% in attacco) opposta sulla diagonale, Samantha Bricio (12, di cui 2 a muro ed il 50% in attacco) e Tatiana Kadochkina (14) in banda, Taisiya Konovalova (11, di cui 3 a muro ed il 73% in attacco) ed Irina Koroleva (7 punti per la capitana, di cui 1 ace e 3 muri vincenti) al centro, Milina Rakhmatullina (50% di ricezione positiva) libero; subentrate: Ekaterina Lazareva (3, di cui 2 a muro – titolare nel quarto set al posto di Vetrova) ed Angelina Lazarenko. Ace: 5 a 1 Nizhny Novgorod. Muri: 14 a 4 Kazan. Ricezione positiva: 44% Kazan, 44% Nizhny Novgorod. Attacco: 52% Kazan, 32% Nizhny Novgorod. La miglior realizzatrice dello Sparta, con 17 punti realizzati, è stata l’opposta Zhanna Kaskova. Continua a vincere anche la Dinamo Mosca che, passando 3 a 0 (25-20, 25-17, 25-18 in appena 70 minuti di partita) sul campo dell’Odintsovo, coglie la vittoria numero undici (la nona consecutiva) in regular season. Ushakov (applicando un parziale turnover) ha schierato la formazione della capitale con la palleggiatrice Anastasia Anufrienko (4, di cui 1 a muro) e l’opposta Maria Khaletskaya (top scorer con 16 punti realizzati, di cui 1 ace ed il 58% in attacco), le schiacciatrici e ricevitrici Yaroslava Simonenko (10, di cui 1 al servizio, il 63% di ricezione positiva ed il 56% di perfetta) ed Ekaterina Pipunyrova (7, di cui 1 ace), le centrali Ekaterina Enina (7, di cui 1 al servizio, 3 a muro ed il 60% in attacco) ed Ekaterina Polyakova (8, di cui 1 ace, 1 muro vincente ed il 67% in attacco), il libero Maria Bibina (71% di ricezione positiva); subentrata: Ekaterina Lyubushkina (5, di cui 1 al servizio, 1 a muro ed il 50% in attacco – titolare nel secondo parziale al posto di Polyakova e nel terzo al posto di Enina). La miglior realizzatrice dell’Odintsovo è stata l’opposta Elizaveta Lukianova, autrice di 13 punti. Ace: 6 a 2 Mosca. Muri: 6 a 6. Ricezione positiva: 43% Mosca, 46% Odintsovo. Attacco: 51% Mosca, 38% Odintsovo. (Fonte: Volley Service Sport Agency)

Maria Bibina (Immagine Volleyball Club Dinamo Moscow)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...