Sultans League: Fenerbahce (Fedorovtseva, 16) e VakifBank (Gabi, 14) a valanga

La top scorer Arina Fedorovtseva in attacco (Immagine Turkiye Voleybol Federasyonu)

Istanbul. Ventiduesimo turno della Misli.com Sultanlar Ligi ed ennesima prova di forza del VakifBank, che fa suo il big match di giornata rifilando un perentorio 3 a 0 (25-20, 25-15, 25-20) al Turk Hava Yollari tra le mura amiche dello Spor Sarayi di Istanbul (2.500 gli spettatori presenti). Giovanni Guidetti ha schierato la formazione giallonera campione del mondo in carica con Cansu Ozbay (2, di cui 1 al servizio) in cabina di regia ed Isabelle Haak (7) opposta sulla diagonale, Michelle Bartsch (5, di cui 3 a muro) e Gabi (14, di cui 1 ace, 3 muri vincenti ed il 55% di ricezione positiva) in banda, Zehra Gunes (7, di cui 3 a muro) e Kubra Akman (9, di cui 2 ace, 4 muri vincenti ed il 60% in attacco) al centro, Ayca Aykac (65% di ricezione positiva) libero; subentrate: Meryem Boz (4, di cui 1 al servizio ed 1 a muro) e Buket Gulubay. La miglior realizzatrice della formazione allenata da Marcello Abbondanza è stata l’opposta canadese Kiera Van Ryk (top scorer con 15 punti realizzati), seguita dalla laterale tedesca Hanna Orthmann. Ace: 5 a 1 per il Vakif. Muri: 14 a 3 per il Vakif. Ricezione positiva: 56% VakifBank, 39% THY. Attacco: 37% VakifBank, 31% THY. Successo agevole anche per il Fenerbahce che, davanti ai 1.250 spettatori presenti sugli spalti del Burhan Felek Vestel Voleybol Salonu di Istanbul, travolge 3 a 0 (25-16, 25-14, 25-17) il Kuzeyboru. Zoran Terzic ha mandato in campo le Yellow Angels con la palleggiatrice Naz Aydemir Akyol (3, di cui 1 a muro) e l’opposta Melissa Teresa Vargas (12, di cui 2 ace), le schiacciatrici e ricevitrici Arina Fedorovtseva (top scorer con 16 punti realizzati, di cui 4 al servizio, 1 a muro ed il 52% in attacco) e Meliha Ismailoglu (5, di cui 1 muro vincente ed il 50% di ricezione positiva), le centrali Eda Erdem (14 punti per la capitana, di cui 3 al servizio, 3 a muro ed il 67% in attacco) e Dicle Nur Babat (3, di cui 2 muri vincenti), il libero Gizem Orge; subentrate: Ana Cristina De Souza (5, di cui 1 al servizio) e Cansu Cetin (1 ace). Le migliori realizzatrici della squadra ospite sono state la tedesca Ivana Vanjak (12) e la statunitense Annie Mitchem (10). Ace: 11 a 3 per il Fener. Muri: 8 a 6 per il Fener. Ricezione positiva: 44% Fenerbahce, 42% Kuzeyboru. Attacco: 48% Fenerbahce, 33% Kuzeyboru. In classifica il VakifBank (59 – 20 vinte, 2 perse) conferma la sua leadership, davanti all’Eczacibasi (54 – 18 vinte, 3 perse), al Fenerbahce (54 – 18 vinte, 4 perse), al Turk Hava Yollari (48 – 17 vinte, 5 perse) ed al Galatasaray (42 – 14 vinte, 7 perse). (Dati: Turkiye Voleybol Federasyonu)

Gabi (Immagine VakifBank Spor Kulubu)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...