LVF, Play Off: Conegliano, Monza e Scandicci in semifinale

Elena Pietrini in attacco (Immagine Santi / LVF)

Busto Arsizio. Match di Gara 2 dei quarti di finale dei Play Off Scudetto del massimo campionato italiano di pallavolo femminile e successo esterno per la Savino Del Bene Scandicci che, alla E-Work Arena di Busto Arsizio (2.062 gli spettatori presenti) chiude la serie imponendosi con un perentorio 3 a 0 (25-14, 25-18, 25-15 in appena 74 minuti di partita) ai danni della UYBA. Marco Musso ha mandato in campo le farfalle con la palleggiatrice Victoria Mayer e l‘opposta Camilla Mingardi (9), le schiacciatrici e ricevitrici Lucia Bosetti (75% di ricezione positiva, 50% di perfetta) ed Alexa Gray (10), le centrali Rossella Olivotto (5, di cui 1 a muro) e Jovana Stevanovic (3 punti per la capitana) al centro, Giorgia Zannoni (82% di ricezione positiva, 64% di perfetta) libero; subentrate: Adelina Ungureanu (2 – titolare dal secondo parziale al posto di Bosetti), Sofia Monza (titolare nel terzo set al posto di Mayer) e Valeria Battista. Massimo Barbolini ha schierato le ospiti con la capitana Ofelia Malinov (3, 1 al servizio e 2 a muro) in cabina di regia ed Ekaterina Antropova (top scorer con 25 punti realizzati, di cui 6 muri vincenti ed il 50% in attacco) opposta sulla diagonale, Elena Pietrini (14, di cui 2 a muro ed il 60% di ricezione positiva) e Natalia Pereira (9, di cui 1 ace ed il 75% di ricezione positiva), le centrali Marina Lubian (7, con il 64% in attacco) e Sara Alberti (8, di cui 1 ace, 3 muri vincenti e l‘80% in attacco), il libero Brenda Castillo (89% di ricezione positiva, 78% di perfetta). Ace: 3 a 0 Scandicci. Muri: 13 a 1 Scandicci. Ricezione positiva: 52% Busto, 73% Scandicci. Attacco: 30% Busto, 48% Scandicci. La formazione toscana sfiderà in semifinale le Campionesse d’Italia in carica dell’Imoco Volley Conegliano che, dopo il successo interno sul Bisonte, hanno espugnato per 3 set a 0 (25-17, 25-22, 25-23 in 1 ora e 21 minuti di partita) il Pala Wanny di Firenze (1.020 le presenze). Massimo Bellano ha mandato in campo le padrone di casa con la palleggiatrice Carlotta Cambi (1 punto per la capitana) e l’opposta Sylvia Nwakalor (18, di cui 2 muri vincenti), le laterali Terry Ruth Enweonwu (7, con il 50% in attacco ed il 65% di ricezione positiva) e Celine Van Gestel (3, con il 50% in attacco ed il 50% di ricezione positiva), le centrali Yvon Belien (5, con il 50% in attacco) ed Emma Graziani (1), il libero Sara Panetoni (67% di ricezione positiva, 50% di perfetta); subentrate: Amandha Sylves (5, di cui 1 muro vincente ed il 50% in attacco – titolare dal secondo parziale al posto di Graziani), Jolien Knollema (3, con il 58% di ricezione positiva – titolare nel terzo set al posto di Van Gestel), Francesca Bonciani e Bianca Lapini. Daniele Santarelli ha schierato le Pantere con la capitana Joanna Wolosz (1 punto al servizio) in cabina di regia e Paola Egonu (top scorer con 21 punti realizzati, di cui 2 muri vincenti ed il 66% in attacco) opposta sulla diagonale, Miriam Sylla (10, di cui 2 a muro ed il 67% di ricezione positiva) e Kathryn Plummer (9, con il 56% in attacco ed il 60% di ricezione positiva) in banda, Robin De Kruijf (11, di cui 2 al servizio, 2 a muro ed il 58% in attacco) e Sarah Fahr al centro, Monica De Gennaro (85% di ricezione positiva) libero; subentrate: Raphaela Folie (9, di cui 2 muri vincenti ed il 70% in attacco – titolare dal secondo parziale al posto di Fahr), Lara Caravello, Megan Courtney e Giulia Gennari. Ace: 3 a 0 Conegliano. Muri: 8 a 3 Conegliano. Ricezione positiva: 59% Firenze, 67% Conegliano. Attacco: 46% Firenze, 58% Conegliano. Chiude la serie alla prima occasione utile anche il Vero Volley Monza, che passa al Pala Fenera di Chieri (1.058 gli spettatori presenti sugli spalti) grazie al 3 a 1 (25-23, 25-23, 23-25, 25-19 in 1 ora e 57 minuti di partita) inflitto alla Reale Mutua. Giulio Cesare Bregoli ha schierato le padrone di casa con la palleggiatrice Francesca Bosio (4, di cui 2 a muro) e l’opposta Kaja Grobelna (12, di cui 1 ace ed 1 muro vincente), le laterali Helena Cazaute (11, con il 63% di ricezione positiva) e Francesca Villani (9), le centrali Rhamat Alhassan (9, di cui 3 a muro ed il 55% in attacco) ed Alessia Mazzaro (6, di cui 2 muri vincenti), il libero Chiara De Bortoli (55% di ricezione positiva); subentrate: Alexandra Frantti (6, di cui 1 ace – titolare nel quarto set al posto di Villani), Yagmur Karaoglu (1 punto a muro), Elena Perinelli, Camilla Weitzel e Francesca Guarena. Marco Gaspari ha mandato in campo le ospiti con Alessia Orro (3) in cabina di regia e Lise Van Hecke (top scorer con 20 punti realizzati, di cui 1 ace ed 1 muro vincente) opposta sulla diagonale, Alessia Gennari (15, di cui 1 al servizio, 4 a muro ed il 63% di ricezione positiva) e Jordan Larson (12, di cui 1 muro vincente ed il 67% di ricezione positiva) in banda, Dana Rettke (2, di cui 1 a muro) e la capitana Anna Danesi (10, di cui 3 muri vincenti ed il 78% in attacco) al centro, Beatrice Parrocchiale (53% di ricezione positiva) libero; subentrate: Sonia Candi (6, di cui 1 ace e 2 muri vincenti – titolare dal terzo set al posto di Rettke), Anna Davyskiba (3, di cui 1 a muro) e Magdalena Stysiak. Ace: 3 a 2 Monza. Muri: 13 a 9 Monza. Ricezione positiva: 53% Chieri, 55% Monza. Attacco: 36% Chieri, 40% Monza. La formazione lombarda affronterà in semifinale la vincente del confronto tra Novara e Cuneo. (Dati: Lega Volley Femminile)

(Immagine Imoco Volley Conegliano)
(Immagine Vero Volley Monza)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...