VNL, qualificazioni: vincono Italia, Brasile, Francia, Polonia e Serbia

L’Italia (Immagine FIVB)

Quezon City. Si conclude nel miglior modo possibile la seconda settimana di qualificazioni alla fase finale della Volleyball Nations League dell’Italia (Simone Giannelli 5, Giulio Pinali 15; Alessandro Michieletto 9, Daniele Lavia 22; Gianluca Galassi 4, Simone Anzani 5; Fabio Balaso), che liquida con un secco 3 a 0 (25-21, 25-18, 25-19) la Cina (Guanhua Zhang 11, Jingyn Zhang 11). Ace: 7 a 3 per l’Italia. Muri: 11 a 4 per l’Italia. Continua a vincere la Francia (Raphael Corre 3, Stephen Boyer 16; Earvin Ngapeth 18, Yacine Louati 13; Quentin Jouffroy 12, Mederic Henry 4; Jeremie Mouiel) di Andrea Giani: 3 a 1 (25-16, 25-19, 19-25, 25-21) alla Germania (Linus Weber 16). Ace: 8 a 4 per la Francia. Muri: 10 a 7 per la Francia. Non smette di sorprendere il Giappone (Yuki Ishikawa 21, Tatsunori Otsuka 13, Yuji Nishida 12), che supera 3 a 1 (25-21, 22-25, 25-18, 25-19) la Slovenia (Rok Mozic 20, Toncek Stern 16, Tine Urnaut 11). Ace: 5 a 2 per il Giappone. Muri: 9 a 6 per la Slovenia. Travolgente affermazione della Serbia (Nikola Jovovic 2, Aleksandar Atanasijevic 15; Miran Kujundzic 13, Pavle Peric 11; Srecko Lisinac 11, Marko Podrascanin 6; Lazar Koprivica) di Igor Kolakovic: 3 a 0 (25-17, 25-20, 25-22) all’Australia (Lorenzo Pope 13). Ace: 2 a 1 per la Serbia. Muri: 6 a 5 per l’Australia. Nel big match di giornata la Polonia (Marcin Janusz, Bartosz Kurek 23; Kamil Semeniuk 15, Aleksander Sliwka 13; Mateusz Bieniek 8, Jakub Kochanowski 8; Jakub Popiwczak) di Nikola Grbic rimonta gli Stati Uniti (Joshua Tuaniga 1, Kyle Ensing 8; Torey Defalco 14, Aaron Russell 16, David Smith 9, Jeffrey Jendryk 3; Erik Shoji) di John Speraw: 3 a 1 (21-25, 25-23, 26-24, 25-22) il punteggio finale. Ace: 8 a 4 per gli USA. Muri: 7 a 5 per la Polonia. Rapida affermazione per il Brasile (Bruno 2, Darlan 10; Yoandy Leal 12, Ricardo Lucarelli 11; Isac Santos 11, Flavio Resende 10; Hoss Thales) di Renan Dal Zotto: 3 a 0 (25-21, 25-19, 25-22) alla Bulgaria (Martin Atanasov 12, Asparuh Asparuhov 9, Radoslav Parapunov 8). Ace: 4 a 3 per il Brasile. Muri: 9 a 8 per il Brasile. La classifica dopo 8 partite: Francia (7 vinte – 1 persa) e Polonia (7-1) 21 punti; Italia (6-2) 19; Giappone (6-2) 18; Stati Uniti (6-2) 17; Brasile (5-3) 15; Olanda (5-3) 14; Iran (4-4) 12; Serbia (4-4) 11; Slovenia (3-5) 9; Germania (3-5) 7; Argentina (2-6) 8; Cina (2-6), Canada (2-6) e Bulgaria (1-7) 6; Australia 2 (1-7). (Dati: FIVB)

La Francia (Immagine FIVB)
Il Giappone (Immagine FIVB)
La Serbia (Immagine FIVB)
Il Brasile (Immagine FIVB)
La Polonia (Immagine FIVB)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...