Champions League: Perugia (Leon, MVP – 21) passa con autorità a Trento e vola ai quarti

L’MVP e top scorer Wilfredo Leon in attacco (Immagine CEV)

Trento. Quinta giornata della fase a gironi della CEV Champions League e quinta vittoria (senza perdere alcun set) per la Sir Sicoma Monini Perugia che, espugnando la BLM Group Arena di Trento (1.402 gli spettatori presenti) grazie al 3 a 0 (25-18, 25-21, 25-23 in 1 ora e 21 minuti di partita) rifilato all’ITAS, si è garantita con un turno di anticipo la vetta della Pool E e la conseguente qualificazione ai quarti di finale. Per Trento (attesa a Cannes nell’ultimo match del girone) resta invece ancora viva la possibilità di qualificarsi come una delle migliori seconde. Angelo Lorenzetti (senza Lisinac e Podrascanin e con Kaziyski non al meglio) ha mandato in campo i padroni di casa con il palleggiatore Riccardo Sbertoli (3, 2 al servizio ed 1 a muro) e l’opposto Giulio Pinali (8, di cui 2 ace), i laterali Daniele Lavia (17, di cui 5 a muro ed il 50% di ricezione positiva) ed Alessandro Michieletto (16, di cui 1 muro vincente ed il 60% in attacco), i centrali Wout D’Heer (2, di cui 1 a muro) ed Oreste Cavuto (1 muro vincente) al centro, il libero Julian Zenger; subentrati: Matey Kaziyski e Lorenzo Sperotto. Nikola Grbic (senza Colaci, Ricci e Russo) ha schierato i Block Devils con Simone Giannelli (2, di cui 1 a muro) in cabina di regia e Kamil Rychlicki (9, di cui 1 ace) opposto sulla diagonale, Wilfredo Leon (MVP e top scorer con 21 punti realizzati, di cui 3 al servizio, 2 a muro ed il 70% in attacco) e Matthew Anderson (14, di cui 1 ace, 2 muri vincenti, il 52% in attacco ed il 53% di ricezione positiva) in banda, Stefano Mengozzi (5, con l’83% in attacco) e Sebastian Solé (5, con il 56% in attacco) al centro, Alessandro Piccinelli (60% di ricezione positiva) libero; subentrati: Dragan Travica (1 punto al servizio) ed Oleh Plotnytskiy. Ace: 6 a 4 Perugia. Muri: 9 a 5 Trento. Ricezione positiva: 49% Perugia, 39% Trento. Attacco: 57% Perugia, 45% Trento. (Dati: CEV)

Alessandro Michieletto in attacco (Immagine CEV)
Simone Giannelli premiato ad inizio gara da Trento per gli anni trascorsi all’ITAS (Immagine CEV)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...