LVF, quarti di finale: Monza e Scandicci vincono gara 1

Jordan Larson (Immagine Vero Volley Monza)

Monza. Match di Gara 1 dei quarti di finale dei Play Off Scudetto del massimo campionato italiano di pallavolo femminile e successo interno per il Vero Volley che, tra le mura amiche dell’Arena di Monza (1.329 gli spettatori presenti) ha superato per 3 set a 0 (25-23, 25-20, 25-13 in 73 minuti di partita) la Reale Mutua Fenera Chieri. Marco Gaspari ha mandato in campo le padrone di casa con Alessia Orro (3 punti al servizio) in cabina di regia e Lise Van Hecke (top scorer con 14 punti realizzati ed il 54% in attacco) opposta sulla diagonale, Alessia Gennari (9, con il 50% in attacco ed il 63% di ricezione positiva) e Jordan Larson (12, con il 57% in attacco, il 67% di ricezione positiva ed il 50% di perfetta) in banda, Dana Rettke (11, di cui 2 a muro ed il 60% in attacco) e la capitana Anna Danesi (13, di cui 8 muri vincenti ed il 63% in attacco) al centro, Beatrice Parrocchiale (75% di ricezione positiva, 50% di perfetta) libero; subentrate: Sonia Candi, Anna Davyskiba e Jennifer Boldini. Giulio Cesare Bregoli ha schierato le ospiti con la palleggiatrice Francesca Bosio e l’opposta Kaja Grobelna (12, di cui 1 muro vincente), le laterali Helena Cazaute (12, di cui 1 al servizio, 1 a muro ed il 58% di ricezione positiva) e Francesca Villani (3, con il 52% di ricezione positiva), le centrali Rhamat Alhassan (6, di cui 1 a muro ed il 50% in attacco) ed Alessia Mazzaro (3, con il 50% in attacco), il libero Chiara De Bortoli (64% di ricezione positiva, 50% di perfetta); subentrate: Alexandra Frantti (3 – titolare nel terzo set al posto di Villani), Elena Perinelli, Camilla Weitzel, Asia Bonelli, Yagmur Karaoglu, Francesca Guarena e Martina Armini. Ace: 3 a 1 Monza. Muri: 10 a 3 Monza. Ricezione positiva: 69% Monza, 49% Chieri. Attacco: 56% Monza, 41% Chieri. Netta affermazione interna anche per la Savino Del Bene Scandicci, che s’impone 3 a 0 (25-20, 28-26, 25-13 in 1 ora e 23 minuti di partita) sulla Unet E-Work Busto Arsizio. Massimo Barbolini ha schierato le padrone di casa con la capitana Ofelia Malinov (1) in cabina di regia ed Ekaterina Antropova (top scorer con 17 punti realizzati, di cui 4 ace ed 1 muro vincente) opposta sulla diagonale, le Elena Pietrini (12) e Natalia Pereira (11, di cui 2 ace, 3 muri vincenti ed il 74% di ricezione positiva), le centrali Marina Lubian (10, di cui 2 al servizio ed il 67% in attacco) e Sara Alberti (7, di cui 2 muri vincenti ed il 63% in attacco), il libero Brenda Castillo (80% di ricezione positiva); subentrate: Louisa Lippmann (1) e Letizia Camera. Marco Musso ha mandato in campo le farfalle con la palleggiatrice Victoria Mayer (1) e l‘opposta Camilla Mingardi (16, di cui 2 muri vincenti), le schiacciatrici e ricevitrici Lucia Bosetti (5, con il 56% di ricezione positiva) ed Alexa Gray (12, di cui 1 ace ed il 50% di ricezione positiva), le centrali Rossella Olivotto (7, di cui 4 a muro ed il 60% in attacco) e Jovana Stevanovic (5 punti per la capitana, con il 56% in attacco) al centro, Giorgia Zannoni (69% di ricezione positiva) libero; subentrate: Adelina Ungureanu, Liset Herrera Blanco e Chiara Bressan. Ace: 8 a 1 Scandicci. Muri: 6 a 6. Ricezione positiva: 67% Scandicci, 54% Busto. Attacco: 46% Scandicci, 41% Busto. Mecoledì 13/04, a campi invertiti, avranno luogo i match di gara 2. (Dati: Lega Volley Femminile)

Ofelia Malinov (Immagine Savino Del Bene Scandicci)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...